community italiana di domotica personale
 
Recensione: Xiaomi Mijia / LUMI Aqara – sensore di apertura varchi

Recensione: Xiaomi Mijia / LUMI Aqara – sensore di apertura varchi

3 minuti di lettura
Produttore: Xiaomi / LUMI
Categoria: Sensore
Tipologia: Sensore di apertura varchi
Tecnologia: ZigBee
Difficoltà d’installazione: Bassa
Semplicità d’uso: Alta
Disponibilità: Amazon
Revisione recensione: 1.0
ALTOLÀ CHI VA LÀ

Il sensore di rilevazione apertura varchi (tipicamente per porte e finestre) della linea Xiaomi Mi Smart Home (Mijia) (o della linea LUMI Aqara Smart Home Automation: stesso nome, stesse caratteristiche, stesso costo) è un piccolo componente radio ZigBee dedicato alla rilevazione delle aperture per la propria domotica personale.

Il sensore è composto da due elementi: una parte logica (la più grande, lunga un paio di centimetri) e il magnete (un piccolo elemento di circa un centimetro di lato). I due elementi si installano tramite il biadesivo posto sul retro: vanno collocati sui due battenti del varco da monitorare, facendo in modo che ognuno sia posto su uno dei due battenti e che, a varco chiuso, i due elementi siano affiancati.

Xiaomi Aqara Sensore varchi porta finestra - installazione

A fronte del cambio di stato (da chiuso ad aperto e viceversa), l’unità invia tale rilevazione al BRIDGE/Gateway Zigbee↔︎TCP/IP in uso sul quale il sensore sia attestato. Inoltre, la comunicazione verso il bridge comunica anche lo stato di carica della batteria.

In caso il sensore sia connesso a un gateway Xiaomi o Aqara, a fronte di una rilevazione di apertura è possibile ricevere una notifica (tramite app mobile), far emettere suoni al gateway ed altro. Di default i gateway Xiaomi/Aqara emettono un suono molto acuto per circa un minuto.

Le dimensioni, come detto, sono limitate, così come il peso, intorno ai 10 grammi. Il dispositivo è alimentato tramite una batteria bottone standard CR2032 (sostituibile) e funziona tramite protocollo radio ZigBee tramite il quale è possibile ricevere la segnalazione di rilevata apertura nonché di livello di carica della batteria.

Il sensore è prodotto da Xiaomi e da Aqara: le due versioni sono sostanzialmente identiche e – come vedremo a seguire – possono essere usate indifferentemente con un gateway o con l’altro.

Il pairing – ovvero l’installazione – avviene tramite uso combinato del gateway e del sensore stesso: dando per scontata la precedente, iniziale configurazione del gateway sull’app, sarà sufficiente aprire l’applicazione (avendo cura di trovarsi sulla stessa Wi-Fi del Gateway) e tenere premuto il dorso del sensore che nasconde un pulsante: dopo tre secondi il sensore verrà rilevato dall’app e verrà aggiunto all’ambiente operativo presso il quale potrà poi essere configurato in termini di notifiche e automatismi.

I materiali di costruzione si notano per qualità e compattezza. L’uso è ovviamente limitato al raggio d’azione della trasmissione radio tra sensore e Gateway che, in ambito ZigBee, è certificata per almeno 100 metri il linea d’aria (senza ostacoli e in assenza di ripetitori di segnale).

Compatibilità

Parlare del grado di compatibilità di un singolo componente ZigBee ha poco senso.
I componenti ZigBee, infatti, non possono essere usati da soli ma solo in accoppiata con un BRIDGE/Gateway ZigBee↔︎TCP/IP, pertanto la loro compatibilità deriva direttamente da quella del “collettore” a cui vengono associati.

Abbiamo auto modo di testare con successo tale sensore associato:

L’uso del componente associato ai gateway Xiaomi e Aqara fornisce parziale compatibilità con Google Assistant e Amazon Alexa, mentre con esso non è supportato il servizio IFTTT. Inoltre, mentre il gateway LUMI è nativamente compatibile con Apple HomeKit, il gateway Xiaomi non lo è.

Tutti questi limiti sono comunque aggirabili grazie all’integrabilità di questi BRIDGE/Gateway, cosa descritta nel paragrafo che segue.

Integrabilità domotica

Il grado di integrabilità domotica verso i maggiori HUB personali passa, come per la compatibilità, per il BRIDGE/Gateway ZigBee al quale il sensore viene collegato: quello della linea Xiaomi (alla quale appartiene questo sensore) è integrabile con praticamente tutte le realtà HUB software più note:

Laddove non si voglia usare il BRIDGE/Gateway della propria linea prodotti, è bene sapere che il componente è altamente compatibile anche con le alternative possibili (che consigliamo), le quali sono tutte integrabili ai maggiori HUB personali.

Valutazione

Valutazione di dettaglio:

Qualità costruttiva
Funzionalità
Uso: qualità ed esperienza
Integrabilità domotica
Prezzo
Media
N.b. La spiegazione di questi parametri di valutazione è illustrata in dettaglio su questa scheda.

Xiaomi Mijia : Lumi Aqara – sensore di apertura varchi - Acquista su AmazonQuesto sensore non presenta grandi funzionalità: fa una cosa – e la fa bene – ovvero monitora uno stato di apertura/chiusura. Mezzo punto in più per il fatto di censire entrambi i passaggi di stato (da chiuso ad aperto e viceversa).

Per questi sensori, tipicamente utilizzati per monitorare la sicurezza di un ambiente, la cosa importante è l’affidabilità: come noto i sensori Xiaomi/Aqara sono ben realizzati, non troppo costosi e, cosa appunto cruciale, affidabili. Il grande livello di integrabilità domotica (se attestati su gateway Xiaomi, come spiegato nel paragrafo dedicato all’integrabilità) ne consente l’uso in un ambito più ampio rispetto quello nativo, relegato alla sola app mobile (Xiaomi / Aqara che sia), il che non guasta – per non dire che sia fondamentale.

Ci piace, non costa troppo, funziona bene. Certo: non fa il caffè, ma ce ne faremo una ragione. A margine: Esteticamente troviamo l’Aqara più gradevole dello Xiaomi, ma ovviamente si tratta di un puro gusto personale.

Disponibilità: Amazon

Recensione: ConBee II (Zigbee Coordinator USB)

   
Telegram News Channel