community italiana di domotica personale
 
HOT – Aggiornamento 2022.3 per Home Assistant Core

HOT – Aggiornamento 2022.3 per Home Assistant Core

Home Assistant Official LogoIl team di sviluppo di Home Assistant ha rilasciato un nuovo aggiornamento per il noto HUB software gratuito per la propria domotica personale, il quale si porta alla versione 2022.3, la seconda (maggiore) dell’anno 2022. Si tratta di una versione importante che introduce, come per lo più capita in occasione di questi aggiornamenti mensili, svariate novità e migliorie.

Come sempre, vi ricordiamo l’estrema importanza – come qualunque nuova versione, specialmente di questo oggetto software – di essere installata senza indugi o attese (come spiegato nella procedura).

Eventuali problemi con questo aggiornamento – segnalati dalla community internazionale – sono disponibili:

  • qui per le tematiche legate al Core (automazioni, integrazioni, funzionamento dell’HUB);
  • qui per i problemi legati all’interfaccia web di frontend Lovelace UI;
  • qui per i problemi legati al Supervisor di Home Assistant;
  • qui per problemi legati alla documentazione web.

Ovviamente, come sempre ci sono sempre anche il nostro FORUM e la nostra CHAT (in italiano, of course) per qualsiasi domanda o consiglio.

MWC per Lovelace

L’interfaccia di Home Assistant, Locelace UI, termina il suo processo verso Material Web Components (MWC).

Ciò consente al frontend di essere aggiornato con le ultime funzionalità e gli stili più recente. Come si noterà facilmente, molti elementi avranno un aspetto diverso dal vecchio stile, quindi non c’è da allarmarsi se, da subito, Home Assistant apparirà leggermente diverso

L’aggiornamento a MWC ci offre molte nuove opportunità per il futuro e rende Home Assistant più accessibile, ad esempio, quando si utilizza uno screen reader.

Home Assistant 2022.3 - MWC
a sinistra un esempio della nuova MWC, a destra il vecchio stile.

Media, media, media

Questa è sicuramente una grande release dal punto di vista della gestione dei media.

Questa versione introduce infatti un nuovo selettore media e un’azione “Play Media”. Questi rendono super facile l’utilizzo dei media nelle tue automazioni e script. Basterà scegliere l’azione “Play Media” durante la creazione di un’automazione, selezionare il lettore multimediale su cui desideri riprodurre qualcosa e poi… sfogliare e scegliere il file multimediale che si vuole riprodurre sul “Media Player” target. Fatto.

Home Assistant 2022.3 - Media selector

Sempre in ambito “Media”, vengono meglio supportati i contenuti locali: ora è possibile (alleluia) effettuare l’upload su Home Assistant di contenuti multimediali direttamente tramite browser:

Home Assistant 2022.3 - Add media

Infine, vengono aggiunte due nuove e importanti fonti multimediali, come DLNA Digital Media Server and Radio Browser: ora, in abbinamento alla notizia relativa al “Play Media”, sarà possibile riprodurre migliaia di contenuti su qualsiasi “Media Player” adatto alla riproduzione audio (neanche a dirlo, lo testeremo con Alexa Media Player quanto prima).

Volendo, c’è un interessante video che spiega come usare questi nuovi strumenti.

Visualizzazione trigger

Da questa nuova versione è possibile, presso l’editor delle automazioni, visualizzare l’eventuale innesco di un trigger.
Nell’animazione che segue, un telecomando viene premuto un paio di volte. L’editor di automazione mostrerà la barra “TRIGGERED”.

Home Assistant 2022.3 - Trigger

Inoltre, ora è possibile forzare il trigger tramite l’interfaccia:

Home Assistant 2022.3 - Trigger - 2

Altro

Ecco alcune altre novità:

e altro ancora.

Integrazioni

Un po’ di nuove integrazioni:

Una, invece, ci abbandona:

  • Growl (GnGNTP).

Inoltre, alcune integrazioni già presenti guadagnano da questa versione la possibilità di essere configurate via interfaccia grafica anziché da codice:

Breaking changes

Presente una lista di modifiche che potrebbero eventualmente causare problemi o comunque degne di nota.
Date una scorsa CON MOLTA ATTENZIONE.

Alcune di esse ci sembra giusto menzionarle di seguito:

  • dalla prossima versione (quindi un mese circa da oggi), OpenZWave non sarà più supportato. In caso si utilizzino reti basate su questo BRIDGE/Gateway software, si consiglia di migrare al più recente e supportato Z-Wave JS;
  • binary sensor, light, fan, humidifier e switch basati su MQTT ora prevedono anche lo stato unknown (leggi approfondimento);
  • la configurazione MQTT via YAML è da oggi deprecata: si provveda quindi a configurare l’integrazione MQTT solo via interfaccia grafica (vedi guida);
  • l’integrazione ai sistemi di gestione clima Sensibo non supporta più il sensore di voltaggio della batteria

e molto altro.

Home Assistant 2022.3

> Tutti i dettagli di questo rilascio sono disponibili qui.

Aggiornamento

Tutte le modalità di aggiornamento per Home Assistant Core sono riassunte su questa scheda ad hoc:

Utilità: come aggiornare Home Assistant

⚠️ Se di Home Assistant ne sai poco ma sei interessato a capirne di più, ti suggeriamo di partire da qui.

Dicci la tua o poni la tua domanda nei commenti qui sotto!

Questa pagina è redatta, manutenuta e aggiornata dallo staff di inDomus, un gruppo di persone molto diverse tra loro che trovi, per domande e supporto, sul forum e sulla chat del sito. Se ti sei perso, a tua disposizione c'è la mappa.
Telegram News Channel