Come evitare saldature nella riprogrammazione Sonoff – il metodo “fresco bucato” ;)

Scopi del progetto
  • Riprogrammare un dispositivo ITEAD Sonoff Smart Home senza provvedere alle altrimenti necessarie saldature
  • Livello di difficoltàbasso
  • Costo: quasi nullo
Concetti affrontati:
  • artigianato elettronico 😉
Componenti software utilizzate:
  • nessuna specifica
Dispositivi fisici utilizzati:
GUIDA maggiormente indicatA per:

Tutti gli ambienti

Note e disclaimer
  • qualsiasi modifica all'impianto elettrico dev'essere effettuata da personale qualificato
  • qualsiasi modifica attuata in proprio è a propria responsabilità personale nonché a proprio rischio e pericolo (la presente guida ha puro scopo didattico)
  • qualsiasi modifica attuata in proprio a un dispositivo ne fa decadere la garanzia.
GUIDA A CURA DI LORIS

Abstract

Come spiegato presso varie pagine di inDomus (ad esempio nelle guide dedicata al Basic e al TH-16/TH-10), i dispositivi della famiglia ITEAD Sonoff Smart Home possono essere riprogrammati con firmware Sonoff-Tasmota o altre soluzioni firmware Open Source.

Per fare ciò è necessario collegarsi fisicamente a quattro contatti specifici posti all’interno dei dispositivi tramite un dispositivo USB/TTL, ma tale operazione necessita, per lo più, di saldature sul dispositivo.

Per evitare questa noiosa (e per alcuni difficile) operazione esistono svariate alternative; il nostro utente Loris propone un progetto interessante, assolutamente self-made, il quale brilla per originalità ed efficacia. In sostanza tramite l’ausilio di un paio di mollette da bucato e poco altro realizzeremo una morsettiera per contatti in grado di permettere una salda connessione fisica ai dispositivi tale da permetterci la riprogrammazione (a prescindere dal firmware che si utilizzerà) degli stessi.

Materiali

I materiali che servono per questa realizzazione sono:

  • due mollette da bucato in plastica
  • una pinza per elettricisti
  • un cacciavite
  • due viti
  • quattro cavetti dupont
  • una serie da 4 PIN
  • un saldatore
  • stagno
  • un paio di forbici
  • fascette autoserranti (piccole)

Vediamoli in foto:

Riprogrammazione Sonoff con mollette da bucato - 1
i materiali necessari.

Riprogrammazione Sonoff con mollette da bucato - 2

Relizzazione

In prima battuta prendiamo i quattro contatti e facciamone uncini tramite le pinze. In caso si voglia ottenere un lavoro più “pulito”, acquistare e utilizzare PIN “a molla” in modo da ottenere una perfetta adesione al PCB ed evitare falsi contatti.

Riprogrammazione Sonoff con mollette da bucato - 3Riprogrammazione Sonoff con mollette da bucato - 4

Riprogrammazione Sonoff con mollette da bucato - 5

Prendiamo ora le mollette, e fissiamole con le viti come da immagine seguente:

Riprogrammazione Sonoff con mollette da bucato - 6

Ora, tramite l’ausilio di una fonte di calore, ripiegare uno dei bracci di una delle due mollette come da foto a segure:

Riprogrammazione Sonoff con mollette da bucato - 7

Fissare, tramite l’ausilio di fascette, il cavo Dupont come da immagine:

Riprogrammazione Sonoff con mollette da bucato - 8

Riprogrammazione Sonoff con mollette da bucato - 9

Utilizzo

Viene ora il momento di applicare il… manufatto ai nostri dispositivi, i quali non si offenderanno per la semplice efficacia dello stesso:

Riprogrammazione Sonoff con mollette da bucato - 10

Riprogrammazione Sonoff con mollette da bucato - 11

Riprogrammazione Sonoff con mollette da bucato - 12

Riprogrammazione Sonoff con mollette da bucato - 13


ATTENZIONE: ricorda che sul nostro community FORUM c'è una sezione ad hoc dedica ai Sonoff, per qualsiasi dubbio, domanda, informazione nel merito specifico di queste componenti.

Dubbi? Perplessità? Fai un salto sul FORUM o sulla CHAT @DISCORD!
Questa pagina è coperta dalla licenza Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International Licenseil che significa che puoi liberamente condividerlo, senza modificarlo, citando il link della fonte.