L’app Android per Home Assistant è in cantiere (e non è un pesce d’aprile)

1 minuti di lettura

Android-200x200Buone notizie per i (tanti!) utenti Android che abbiano adottato Home Assistant quale proprio HUB personale.

Robbie Trencheny del team di sviluppo Home Assistant ha infatti pubblicato – il primo aprile – un post nel quale viene ufficializzata la messa a cantiere dell’app per il sistema operativo mobile di Google, Android – e, a quanto pare, non si tratta di un pesce d’aprile.

L’enorme mancanza di un’app Android dedicata – per quanto compensata dalla possibilità di utilizzare il browser oppure l’app non ufficiale –  verrà finalmente colmata, sopratutto in termini di funzionalità: essa infatti ricalcherà la versione (disponibile da parecchio tempo) per iOS, la quale è dotata di:

  • supporto per la localizzazione (“Device Tracker“) utilissimo per determinare la presenza degli inquilini in casa (quindi anche per definire automazioni dentro-fuori);
  • notifiche push;
  • webUI a schermo pieno.

Il rilascio della prima versione dell’app (beta) è previsto per l’inizio della prossima estate, quindi entro tre mesi, mentre il rilascio definitivo della versione 1.0 dovrebbe essere previsto – salvo imprevisti – per fine estate.

Molte, ulteriori, le funzionalità che l’applicazione supporterà col suo evolversi nel tempo a venire.


Trencheny fornisce anche qualche informazione sulla roadmap evolutiva dell’app per iOS:

  • entro fine aprile, rilascio della versione 2.0 (la quale dovrebbe supportare i widget iOS nonché, forse, i Siri Workflow);
  • entro l’autunno, la versione 2.5.

Maggiori delucidazioni sono disponibili sul post dedicato presso la community HA.


Home Assistant Official LogoATTENZIONE: ricorda che sul nostro community FORUM c'è una sezione ad hoc dedica a Home Assistant, per qualsiasi dubbio, domanda, informazione nel merito specifico di queste componenti.


Please comment below