Usare Raspberry Pi come ricevitore audio Apple AirPlay compatibile

2 minuti di lettura
SCOPI DEL PROGETTO:
  • Installare e configurare il software “Shairport-sync” su Raspberry (Rasbian) per utilizzarlo come ricevitore audio compatibile Apple AirPlay
  • Livello di difficoltà: medio
  • Costo: n/a
CONCETTI AFFRONTATI:
COMPONENTI SOFTWARE UTILIZZATE:
DISPOSITIVI FISICI UTILIZZATI:
PROGETTO MAGGIORMENTE INDICATO PER:

Apple-200x200

Note e disclaimer
  • qualsiasi modifica all'impianto elettrico dev'essere effettuata da personale qualificato
  • qualsiasi modifica attuata in proprio è a propria responsabilità personale nonché a proprio rischio e pericolo (la presente guida ha puro scopo didattico)
  • qualsiasi modifica attuata in proprio a un dispositivo ne fa decadere la garanzia.

Apple Airplay

Abstract

Shairport-sync è un software (a cui abbiamo dedicato una pagina ad hoc) che rende il dispositivo sul quale è in esecuzione ricevitore per qualsiasi stream audio inviato da un emettitore Apple AirPlay compatibile, vale a dire dispositivi iOS e Apple Mac.

Collegare questo dispositivo così configurato ad un amplificatore o a una cassa li rende quindi implicitamente compatibili Apple AirPlay.

In questo mini-progetto andiamo a spiegare come installare e configurare al meglio questa componente su un Raspberry Pi che monti il sistema operativo Raspbian.

Installazione

Innanzitutto è necessario installare il pacchetto relativo all’ultima versione disponibile di Shairpot-sync.

Per far questo eseguire i seguenti comandi, necessari per l’installazione dei componenti necessari all’esecuzione di Shairport-sync:

sudo apt-get install autoconf libtool libdaemon-dev libasound2-dev libpopt-dev libconfig-dev -y
sudo apt-get install avahi-daemon libavahi-client-dev -y
sudo apt-get install libssl-dev -y

Successivamente, andiamo a clonare l’ultima versione di Shairport-sync:

cd ~
git clone https://github.com/mikebrady/shairport-sync.git

Ora eseguiamo la build:

cd shairport-sync
autoreconf -i -f
./configure --with-alsa --with-avahi --with-ssl=openssl --with-systemd --with-metadata
make
sudo make install

A questo punto, Shairport-sync sarà stato installato.

Avvio automatico

Provvediamo ora a configurare Shairport-sync come servizio avviato in automatico:

sudo systemctl enable shairport-sync

e provvediamo quindi ad eseguire il servizio per la prima volta:

sudo systemctl start shairport-sync

Perfezionamento della qualità audio

Prima di iniziare ad utilizzare Shairport-sync, provvediamo a perfezionare la configurazione in modo da ottenere la massima resa acustica possibile.

Innanzitutto effettuiamo un aggiornamento del firmware del Raspberry tramite il comando:

sudo rpi-update

e, al termine, effettuare un reboot con:

sudo reboot

Ciò fatto, andiamo a modificare il vitale file “/boot/config.txt” per inserire un’impostazione ad hoc.

Eseguiamo l’editor di testo con il comando:

sudo nano /boot/config.txt

e, in fondo al file, aggiungiamo la seguente riga:

audio_pwm_mode=2

Usciamo salvando con control+x, Y, invio.
Ora impostiamo come uscita predefinita quella del jack 3.5mm stereo posto sul lato del Raspberry in luogo dell’uscita audio HDMI tramite il comando:

amixer cset numid=3 1

Infine andiamo a modificare il range in db del volume del segnale in uscita. Entriamo in edit nel file “/usr/local/etc/shairport-sync.conf”:

sudo nano /usr/local/etc/shairport-sync.conf

e andiamo a cercare la voce:

// volume_range_db = 60 ;

sostituendola quindi con:

volume_range_db = 30 ;

Cerchiamo poi la voce “name” impostando in quella voce il nome che vorremo visualizzare come outpout sui dispositivi Apple, per esempio:

name = "SALA" ;

Usciamo salvando con control+x, Y, invio.
Effettuare un ultimo reboot.

Regolazione del volume di output

Il volume di output del Raspberry influenza anche l’output di Shairport-sync. Si consiglia di impostarlo a 95%-100% tramite il comando:

alsamixer

regolare quindi il volume con le freccette della tastiera e poi uscire tramite ESC.

Utilizzo

Ora sarà possibile, collegandosi alla Wi-Fi e durante l’esecuzione di flussi audio (Spotify, messaggi vocali, qualsiasi cosa) cliccare sull’icona così fatta:

Apple Airplay Icon

per elencare tutti i dispositivi AirPlay presenti nella rete locale, incluso il nostro Raspberry Pi reso ricevitore AirPlay:

Apple AirPlay widget

🔻 Clicca QUI per commentare l'articolo. 🔻