community italiana di domotica personale
 
Samsung SmartThings accoglie la famiglia ITEAD Sonoff

Samsung SmartThings accoglie la famiglia ITEAD Sonoff

2 minuti di lettura

Works with Samsung SmartThings LogoGli utenti dell’ecosistema Samsung SmartThings da oggi hanno una freccia in più al loro arco: la famiglia di componenti per domotica personale ITEAD “Sonoff Smart Home”.

Quest’ultima linea, nota ai più come una delle più diffuse per la caratterizzazione data dal basso costo e della realizzazione hardware di discreto livello, sino ad oggi è stata relegata all’ecosistema ITEAD basato sulla famigerata app eWeLink (salvo riprogrammazione con firmware alternativi come Tasmota, ESPHome e molti altri).

Bene: da oggi Samsung SmartThings apre ufficialmente all’integrazione dei seguenti componenti:

ITEAD Sonoff su Samsung SmartThings - Elenco gennaio 2021

il che consentirà agli utenti Samsung di controllare questi componenti direttamente dal proprio HUB.


Il processo di integrazione è piuttosto elementare:

Integrazione Sonoff su SmartThings - 1
Integrazione Sonoff su SmartThings - 2
Integrazione Sonoff su SmartThings - 3

A valle dell’avvenuta integrazione, è possibile definire scenari ed altro:

Integrazione Sonoff su SmartThings - 4

De facto si tratta di un’integrazione che passa sempre e comunque dal cloud ITEAD tramite le API eWeLink; ciononostante si tratta di un’ottima notizia che denota una crescente attenzione di ITEAD verso l’integrabilità domotica. Certo è che se ITEAD non si deciderà ad aprire ad un’integrazione dei proprio componenti in modo diretto e locale (per esempio via MQTT, come accade con gli – ottimi – rivali Shelly), questi continueranno ad essere sempre e solo dei palliativi.

Meglio che niente, certo.

 

Cari produttori, ciò che vogliamo in domotica sono integrabilità e openness

   
Telegram News Channel