Integrazioni Google NEST: forse ci siamo

1 minuti di lettura

Quasi un anno dall’annuncio, attesissimo, del rilancio della piattaforma API dedicata ai componenti NEST di Google, nel corso del summit mondiale “Hey Google” dedicato alla smart home (in videoconferenza, of course), un’interessante slide della presentazione circolata in rete (qui la presentazione completa) lascia presagire l’imminente apertura del programma ai cosiddetti “Individuals”, ovvero i singoli possessori di dispositivi.

 

Hey Google 2020

 

Questo sta a significare che, finalmente, sarà possibile sviluppare nuovamente in proprio i software per la piena integrazione di oggetti come il Google Nest Learning Thermostat e molti altri componenti  con i propri HUB personali, un’opzione svanita ormai da parecchio, ovvero dai tempi dell’assorbimento in Google dell’azienda NEST.

Google aveva già dichiarato l’apertura del programma nel corso del 2020 e, trovandoci oggi in luglio, è plausibile che la cosa debba essere davvero cosa di poche settimane – o almeno questo è ciò che ci auguriamo.

Resteremo sintonizzati per voi per riportavi, non appena possibile, eventuali buone notizie su questo fronte.


Telegram News Channel