HOT – Aggiornamento “Howlin’ Wolf” per deCONZ (software e firmware)

2 minuti di lettura
SUA MAESTÀ ZIGBEE

deCONZ Logo

Nuovo aggiornamento in casa Phoscon, battezzato per l’occasione col nome in codice “Howlin’ Wolf“. L’aggiornamento coinvolge due elementi simbiotici: Phoscon deCONZ e le antenne ZigBee della serie Phoscon xBee.

Il software “deCONZ” (un BRIGE/Gateway per l’integrazione di componenti ZigBee di diversi brand come Philips, IKEA e molti altri) si aggiorna alla versione 2.05.76, introducendo tutta una serie di novità; i firmware per le antenne ConBee/RaspBee e per la più recente ConBee II si aggiornano rispettivamente con le versioni 0x26350500 (ConBee/Raspbee) e 0x26580700 (ConBee II), introducendo importanti migliorie in termini di stabilità e gestione della rete mesh ZigBee.

Per quanto riguarda deCONZ, molte le novità, tra le quali:

  • supporto per il multi-sensor Samsung;
  • migliorata la gestione delle luci colorate di IKEA;
  • correzioni sui sistemi Legrand;
  • aumentato il supporto alla spina Xiaomi

e molto altro ancora.

Firmware

Prima di aggiornare deCONZ si consiglia di aggiornare il firmware dell’antenna, se disponibile per il proprio modello (per esempio in questa occasione quello di RaspBee II non è stato aggiornato).

Per farlo, due le strade:

  • ConBee e RaspBee si aggiornano di rettamente da interfaccia web deCONZ (“Settings” > “Gateway” > “Update Firmware“);
  • ConBee II, invece, in questo caso si aggiorna manualmente.
CONBEE II SU RASPBIAN

Per aggiornare manualmente prima fermare il servizio:

sudo systemctl stop deconz deconz-gui

Poi scaricare il firmware:

wget http://deconz.dresden-elektronik.de/deconz-firmware/deCONZ_ConBeeII_0x26580700.bin.GCF

Infine effettuare il flash:

sudo GCFFlasher_internal -d /dev/ttyACM0 -t 60 -f deCONZ_ConBeeII_0x26580700.bin.GCF

Attenzione: la porta indicata nel comando è “/dev/ttyACM0“, ma potrebbe eventualmente essere un’altra. In caso il comando fallisse, identificare la porta corretta.

A termine dell’esecuzione, il firmware sarà aggiornato.

CONBEE II SU HOME ASSISTANT (HASSIO)

Recarsi alla pagina dell’add-on HASSIO e, nella sezione LOG, cercare la stringa che conferma l’esistenza di un upgrade firmware, per esempio:

GW update firmware found: /usr/share/deCONZ/firmware/deCONZ_Rpi_0x261e0500.bin.GCF
GW firmware version: 0x261c0500
GW firmware version shall be updated to: 0x261e0500

segnarsi il nome dell’update (eg. deCONZ_Rpi_0x261e0500.bin.GCF), dopodiché fermare l’add-on deCONZ.

Accedere quindi al terminale locale SSH di HASSIO ed eseguire il seguente comando:

docker run -it --rm --device=/dev/ttyUSB0 --privileged --cap-add=ALL -v /lib/modules:/lib/modules --entrypoint "/firmware-update.sh" marthoc/hassio-addon-deconz-armhf

dove “/dev/ttyUSB0” è la porta in uso da ConBee II (verificabile sotto “Supervisor” > “Hardware“) e marthoc/hassio-addon-deconz-armhf indica la piattaforma in uso, da modificare eventualmente come segue:

marthoc/hassio-addon-deconz-armhf Raspberry Pi (generico)
marthoc/hassio-addon-deconz-aarch64 Raspberry Pi 3B+
marthoc/hassio-addon-deconz-amd64 Altre piattaforme

Eseguito il comando, quando richiesto indicare “C” per ConBee II e, quando richiesto, incollare il nome dell’aggiornamento firmware precedentemente identificato dal log (eg. deCONZ_Rpi_0x261e0500.bin.GCF). Infine premere Y per effettuare il flash.

Al termine della procedura, il firmware sarà aggiornato.

CONBEE II SU WINDOWS

In caso si usi ConBee II su Windows, la procedura è questa.

deCONZ

Per quanto riguarda l’aggiornamento del rilascio 2.05.76 di deCONZ utilizzato su Raspberry Pi con sistema operativo Raspbian, la procedura via terminale è semplice:

sudo systemctl stop deconz deconz-gui
sudo apt update
sudo apt install deconz

Al termini dell’aggiornamento, ricordarsi – in caso non si abbia precedentemente assegnato una porta diversa all’interfaccia web di deCONZ, di riconfigurarla.

Al termine:

sudo systemctl daemon-reload
sudo systemctl start deconz deconz-gui
HASSIO

Per gli utenti HASSIO, il discorso è leggermente diverso. Dato che su questo ambiente si utilizza l’add-on deCONZ, è sufficiente aggiornare quello.

deCONZ HASSIO add-on 4.0

L’aggiornamento potrebbe non risultare subito disponibile per questioni di scodamento dell’immagine su Microsoft Azure, cloud sul quale vengono distribuiti questi aggiornamenti HASSIO. In caso non risultasse disponibile, riprovare successivamente. Al termine dell’aggiornamento, avviare nuovamente l’add-on.

Come d’abitudine, il consiglio è di aggiornare quanto prima. (per lo meno, non appena disponibile).


Telegram News Channel