HOT: Aggiornamento 0.97 per Home Assistant

3 minuti di lettura

Home Assistant Official Logo

Il team di sviluppo di Home Assistant ha rilasciato un nuovo aggiornamento per il noto HUB software gratuito per la domotica personale, il quale si porta alla versione 0.97.x.

Ricordiamo a tutti l’importanza di eseguire SEMPRE questi aggiornamenti.

Python

Questa nuova versione non presenta novità dirompenti, tranne una – abbondantemente annunciata – per la quale gli utenti che utilizzino Home Assistant su Raspberry Pi installato come applicativo del sistema operativo Raspbian dovranno necessariamente aggiornare il software Python ad una versione superiore alla 3.5, pena il mancato avvio dell’HUB.

Rimanendo però valide le problematiche sorte in occasione dello scorso aggiornamento 0.96, la soluzione che salva capra e cavoli è – e rimane – quella di provvedere direttamente all’aggiornamento da Raspbian Stretch alla nuova versione Raspbian Buster. Questo risolve sia il problema della versione di Python sia i problemi a wheel.


Ovviamente gli utenti HASSIO non sono toccati da questi problemi e cambiamenti. Chi usa HASSIO dorme sogni sereni.
Anche se fa caldo.

HASSIO e Docker

Gli utenti che già utilizzino la distribuzione HASSIO su Docker non devono temere alcunché; in occasione del rilascio della versione 0.97 di Home Assistant viene però precisato che a partire dal prossimo aggiornamento di Home Assistant (0.98) l’immagine HASSIO per Docker verrà prodotta non più basandola su Linux Debian ma su Alpine Linux. Come detto, chi già utilizzi HASSIO installato su Docker (quindi immagine basata su Debian) non subirà alcun cambiamento sulla propria installazione; semmai saranno i nuovi utenti, dal prossimo rilascio, a scaricare ed utilizzare la nuova immagine. Per i più curiosi, qui c’è spiegato il processo che ha portato a questa scelta.

P.S. Sì, la guida per installare HASSIO su Docker in questo momento non funziona, lo sappiamo e stiamo cercando di capire perché e come risolvere. ANZI: se doveste trovare voi la soluzione al blocco che si verifica lanciando il comando che – dopo l’avvenuta installazione di Docker – installerebbe HASSIO su Docker, fatecelo sapere.

Scene

Finalmente è stata introdotta la possibilità di ricaricare le scene da interfaccia (laddove siano state modificate) senza il bisogno di riavviare tutto l’HUB, così come già accade per le automazioni, gli script, i gruppi e il core.

Per farlo è sufficiente modificare la configurazione relativa alle proprie scene dopodiché recarsi presso il frontend alla voce “Configurazione” > “Generale” e successivamente cliccare su “Ricarica Scene“.

Home Assistant Cast

Come già anticipato dagli sviluppatori venerdì scorso, Cast per Home Assistant è finalmente disponibile. In breve: si tratta di ottenere la possibilità di gestire l’interfaccia di Home Assistant sugli schermi di alcuni smart speaker Google Home (quelli appunto dotati di schermo touch) oppure, più genericamente, su dispositivi dotati di Chromecast.

UI

L’interfaccia utente (UI) subisce qualche piccolo cambiamento:

  • introduzione della nuova “card” per l’uso con Cast (di cui sopra);
  • migliorata l’interfaccia per i portatori di handicap visivi

e alcune altre migliorie sparse.

HomeKit Style

Non direttamente collegato all’aggiornamento, segnaliamo questo interessante post che illustra come rendere l’interfaccia più simile a quella di Apple HomeKit (per gli amanti di questo standard):

Come sempre, svariate novità e molti i bugfix:

e altro, incluse svariate bugfix.

Home Assistant 0.97

 

> Tutti i dettagli di questo rilascio sono disponibili qui.

UPDATE

Procedura DI UPDATE Windows

Il comando (da eseguire da prompt dei comandi) è il seguente:

pip3 install --upgrade homeassistant

In caso si stia eseguendo Python in ambiente virtuale, i comandi sono i seguenti:

cd homeassistant
Scripts\activate.bat
py -m pip install --upgrade homeassistant

Procedura DI UPDATE Linux/Raspberry

I comandi per l’update sono:

sudo systemctl stop home-assistant@homeassistant
sudo -u homeassistant -H -s
source /srv/homeassistant/bin/activate
pip3 install --upgrade homeassistant
exit
sudo systemctl start home-assistant@homeassistant

N.b. In caso di errore nell’esecuzione del comando:

pip3 install --upgrade homeassistant

provvedere ad eseguire – prima della sequenza di cui sopra – il seguente comando:

sudo apt-get install build-essential libssl-dev libffi-dev python3-dev
Procedura di UPDATE Mac

Su MAC (tramite terminale) il comando è il seguente:

pip3 install --upgrade homeassistant
Procedura di UPDATE HASSIO

Hassio si aggiorna nelle solite, semplici modalità: accedere presso il menu “Hassi.io” e, presso “DASHBOARD”, cliccare su “Update” presso il box che segnala la disponibilità di aggiornamento:

HASSIO update

Prima, però, si consiglia utilizzare “Check Home Assistant configuration” per verificare – in anticipo – che la configurazione in uso sia corretta rispetto alla nuova versione di Home Assistant.


PRECISAZIONE PER UTENTI iOS

In caso dopo l’aggiornamento si ottenga un errore di integrazione con la piattaforma iOS e/o un errore simile al seguente:

hass[1113]: 2019-05-16 00:00:00 ERROR (Thread-20) [homeassistant.util.json] Could not parse JSON content: /home/homeassistant/.homeassistant/.ios.conf

per risolvere è sufficiente stoppare l’HUB, cancellare il file “.ios.conf” presente nella root di Home Assistant e infine riavviare l’HUB.


Home Assistant Official LogoATTENZIONE: ricorda che sul nostro community FORUM c'è una sezione ad hoc dedica a Home Assistant, per qualsiasi dubbio, domanda, informazione nel merito specifico di queste componenti.

🔻 Clicca QUI per commentare l'articolo. 🔻