HOT: Aggiornamento 0.94 per Home Assistant

3 minuti di lettura

Il team di sviluppo di Home Assistant ha rilasciato un nuovo, importante aggiornamento per il noto HUB personale, il quale si porta alla versione 0.94.x.

ONBOARDING

Il nuovo sistema di onboarding è ufficialmente parte di Home Assistant. In breve, il nuovo onboarding prevedere – dopo la prima installazione – di battezzare la propria casa con un nome e una location geografica, come prima si faceva manualmente direttamente in configurazione.

Queste informazioni verranno archiviate dentro il file di configurazione, il che significa che per i vecchi utenti questa novità non ha effetti sulla propria configurazione. Fondamentalmente, il nuovo onboarding agevola i nuovi utenti nella definizione dei dettagli della propria casa.

GOOGLE HOME

Per la gioia di molti, grande rivoluzione nella gestione dell’esposizione delle entità verso Google Home: ora Home Assistant dispone di un pannello ad hoc – gestito attraverso il cloud di Nabu Casa – che permette di scegliere cosa esporre e cosa no allo smart speaker di casa Google. Ovviamente questa funzionalità è disponibile solo agli utenti (paganti) del servizio Nabu Casa, e non a chi ha integrato lo smart speaker tramite altre strade gratuite.

DISCOVERY

Il servizio “Discovery”, prima di questa versione un tantino invadente, è stato rivisto al fine in modo da non aggiungere alcuna integrazione senza la specifica approvazione dell’amministratore di Home Assistant. Da questa versione, inoltre, ogni integrazione inclusa in Home Assistant potrà specificare come essere autodiscoverate tramite il proprio manifest, così che le integrazioni zeroconf e ssdp facciano il resto.

Per attivare questo nuovo approccio, semplicemente aggiungere “ssdp:” and “zeroconf:” alla configurazione.

CIAO CIAO PYTHON 3.5

Home Assistant, al primo rilascio successivo al 1 Agosto 2019 (quindi non questa versione), non verrà più eseguito in presenza della versione 3.5 di Python: il requisito minimo sarà la 3.6. Questo importante cambiamento NON avrà effetto su utenti HASSIO o HASSIO su Docker, ma solo su utenti che abbiano installato Home Assistant come applicativo.

Per verificare la versione installata sul proprio Raspberry Pi/Raspbian, il comando è:

python3 --version

Qualora la versione fosse inadeguata (tutto ciò che è inferiore alla 3.6 è KO), Python andrà aggiornato quanto prima, certamente prima dell’update Home Assistant successivo al 1 Agosto pv.

La guida per provvedere all’aggiornamento è disponibile qui.

Come sempre, svariate novità e molti i bugfix:

  • perfezionato il supporto a “Device Tracker“: da oggi il file know_devices.yaml non viene più utilizzato, tutte le caratteristiche dei tracker sono gestite attraverso le corrispondenti entità;
  • aggiunto il supporto all’integrazione dell’Azure Event Hub;
  • aggiunta l’integrazione SSDP;
  • aggiunta la piattaforma di integrazione SmartHab;
  • aggiunto supporto al Text-To-Speech Watson IBM

e molto altro.

Non si rilevano, per questa versione, particolari breaking changes tali da inficiare il funzionamento di Home Assistant. In realtà ne sono segnalate tre ma influenzano componenti non molto usate come Plex, Verisure e Zestimate. Maggiori dettagli per gli utenti di queste piattaforme e componenti sulla scheda di rilascio.

Home Assistant - 0.94

Tutti i dettagli di questo rilascio sono disponibili qui.

Procedura DI UPDATE Windows

Il comando (da eseguire da prompt dei comandi) è il seguente:

pip3 install --upgrade homeassistant

In caso si stia eseguendo Python in ambiente virtuale, i comandi sono i seguenti:

cd homeassistant
Scripts\activate.bat
py -m pip install --upgrade homeassistant

Procedura DI UPDATE Linux/Raspberry

I comandi per l’update sono:

sudo systemctl stop home-assistant@homeassistant
sudo -u homeassistant -H -s
source /srv/homeassistant/bin/activate
pip3 install --upgrade homeassistant
exit
sudo systemctl start home-assistant@homeassistant

N.b. In caso di errore nell’esecuzione del comando:

pip3 install --upgrade homeassistant

provvedere ad eseguire – prima della sequenza di cui sopra – il seguente comando:

sudo apt-get install build-essential libssl-dev libffi-dev python3-dev
Procedura di UPDATE Mac

Su MAC (tramite terminale) il comando è il seguente:

pip3 install --upgrade homeassistant
Procedura di UPDATE HASSIO

Hassio si aggiorna nelle solite, semplici modalità: accedere presso il menu “Hassi.io” e, presso “DASHBOARD”, cliccare su “Update” presso il box che segnala la disponibilità di aggiornamento:

HASSIO update


PRECISAZIONE PER UTENTI iOS

In caso dopo l’aggiornamento si ottenga un errore di integrazione con la piattaforma iOS e un errore simile al seguente:

hass[1113]: 2019-05-16 00:00:00 ERROR (Thread-20) [homeassistant.util.json] Could not parse JSON content: /home/homeassistant/.homeassistant/.ios.conf

per risolvere è sufficiente cancellare il file “.ios.conf” presente nella root di Home Assistant e poi riavviare l’HUB.


Home Assistant Official LogoATTENZIONE: ricorda che sul nostro community FORUM c'è una sezione ad hoc dedica a Home Assistant, per qualsiasi dubbio, domanda, informazione nel merito specifico di queste componenti.


Please comment below