HOT – Aggiornamento 0.108 per Home Assistant Core

3 minuti di lettura

Home Assistant Official Logo

Il team di sviluppo di Home Assistant ha rilasciato un nuovo aggiornamento per il noto HUB software gratuito per la domotica personale, il quale si porta alla versione 0.108.x. Ricordiamo a tutti, a prescindere, l’importanza di eseguire SEMPRE questi aggiornamenti.

Eventuali problemi con questo aggiornamento (segnalati da altri utenti a livello internazionale) sono disponibili qui. 🆘

Integrazioni via GUI

Si allargano le fila delle integrazioni configurabili non più solo via file di configurazione ma anche via interfaccia grafica Lovelace UI.
Le nuove integrazioni così configurabili sono:

Storico mappe

Una succosa novità con delle conseguenze da tenere in considerazioni.

Innanzitutto, la novità in sé: le “mappe” di Home Assistant, da oggi, visualizzano il percorso GPS delle entità di tipo “Device Tracker” dotate di tale funzione, per esempio quelle generate con l’uso dell’app Home Assistant Companion.

Home Assistant - Map History

Sicuramente molto interessante, sopratutto in chiave sicurezza in presenza di minori dotati di smartphone. Ma in quanto agli adulti? C’è da ragionare in termini di privacy: è bene (per non dire doveroso) informare chi utilizzi, in casa, Home Assistant, della presenza di questa nuova funzionalità.

Nuova card “Entità”

Un aggiornamento grafico e non solo alle card di tipo “Entità” di Lovelace UI, la quale apparirà esattamente come la card “Sensore”, ma in più con la possibilità non solo di visualizzare lo stato dell’entità ma anche operare su di essa.

Home Assistant 0.109 - Enrtity Card

Varie, ma importanti

  • Broadlink: ancora nessuna novità sull’integrazione delle nuove librerie. Speriamo nel prossimo rilascio;
  • aggiunta la voce “Aree” al menu “Integrazioni” per visualizzare e configurare, appunto, le “aree”;
  • migliorata la gestione degli stack orizzontali grafici su Lovelace UI;
  • Alexa, mostrami la telecamera sul retro” finalmente l’integrazione Alexa supporta anche le cam integrate con Home Assistant;
  • i grafici delle card “Sensore” possono finalmente essere usate come entità in calce alle card “Entità”;
  • le immagini HASSIO (per l’installazione di Home Assistant come standalone e su Docker) utilizzano ora Jemalloc per ridurre la frammentazione della memoria e aumentare le prestazioni complessive.

Breaking changes

Una lista di modifiche che potrebbero eventualmente causare problemi:

  • Freebox, presente nella lista delle integrazioni ora configurabili via interfaccia LovelaceUI, va ri-autorizzato per funzionare;
  • l’Emulated HUE (l’emulazione delle funzionalità Philips HUE) perde gli attributi emulated_hue e emulated_hue_hidden, per esempio:
emulated_hue:
  host_ip: 192.168.1.186
  listen_port: 8300
  advertise_ip: 10.0.0.10
  advertise_port: 8080
  off_maps_to_on_domains:
    - script
    - scene
  expose_by_default: true
  exposed_domains:
    - light
  entities:
    light.bedroom_light:
      name: "Bedside Lamp"
    light.ceiling_lights:
      hidden: true
  • MQTT: rimosse delle funzionalità precedentemente deprecate:
    • per le luci MQTT configurate tramite MQTT discovery, non è più possibile specificare uno schema con la variabile di configurazione platform; al suo posto, uno schema da dichiarato usando schema;
    • per gli alarm_panel, i binary_sensor e sensor (sempre MQTT), la chiave state_topic va da oggi dichiarata esplicitamente;
    • il supporto agli json_attributes dei sensor MQTT viene sostituito da state_topic, il quale dev’essere dichiarato esplicitamente;
  • Harmony: da oggi è configurabile anche da interfaccia Lovelace, ma in caso si continui ad usare il file di configurazione, è necessario indicare un host o un ip:
remote:
  - platform: harmony
    name: Bedroom
    host: 10.168.1.13
  • le integrazioni Alarm.com e Mopar vengono da oggi rimosse dalla disponibilità delle integrazioni

e MOLTO altro ancora. Date una scorsa.

Nuove integrazioni

Altro

Come sempre, novità e svariati i bugfix/beta bugfix:

  • aggiunto l’evento di pressione del pulsante ZigBee della linea Philips Hue;
  • integrata la pulizia automatica di entità e device MQTT precedentemente auto-discoverati e non più presenti;
  • ampliato il supporto al “Device Tracker” di SynologySRM;
  • aggiunto il modello Yeelight LED Ceiling Light;
  • ampliato il supporto ai componenti ZigBee integrati via deCONZ

e molto altro, incluse svariate bugfix e beta bugfix.

Home Assistant Core 0.108

 

> Tutti i dettagli di questo rilascio sono disponibili qui.

UPDATE

Procedura DI UPDATE Windows

Il comando (da eseguire da prompt dei comandi) è il seguente:

pip3 install --upgrade homeassistant

In caso si stia eseguendo Python in ambiente virtuale, i comandi sono i seguenti:

cd homeassistant
Scripts\activate.bat
py -m pip install --upgrade homeassistant

Procedura DI UPDATE Linux/Raspberry

I comandi per l’update sono:

sudo systemctl stop home-assistant@homeassistant
sudo -u homeassistant -H -s
source /srv/homeassistant/bin/activate
pip3 install --upgrade homeassistant
exit
sudo systemctl start home-assistant@homeassistant

N.b. In caso di problemi insormontabili (ma non siate frettolosi nel giudicarli tali), è sempre possibile effettuare un rollback con i comandi:

sudo systemctl stop home-assistant@homeassistant
sudo -u homeassistant -H -s
source /srv/homeassistant/bin/activate
pip3 install homeassistant==0.XX.X
exit
sudo systemctl start home-assistant@homeassistant

avendo cura di sostituire, nel comando:

pip3 install homeassistant==0.XX.X

le “X” con la versione precedente che funzionava (eg. 0.104.3).

Procedura di UPDATE Mac

Su MAC (tramite terminale) il comando è il seguente:

pip3 install --upgrade homeassistant
Procedura di UPDATE HASSIO

Hassio si aggiorna nelle solite, semplici modalità.

Prima di procedere si consiglia, come sempre, di effettuare un backup della propria configurazione e, comunque,  di utilizzare “Check Home Assistant configuration” per verificare in anticipo che la configurazione in uso sia corretta rispetto alla nuova versione di Home Assistant.

Per effettuare l’aggiornamento, accedere presso il menu “Supervisor” e, presso “DASHBOARD“, cliccare su “Update” presso il box che segnala la disponibilità di aggiornamento. Prima di procedere si consiglia, come sempre, di effettuare un backup della propria configurazione.

HASSIO update


Home Assistant Official Logo ATTENZIONE: ricorda che sul nostro community FORUM c'è una sezione ad hoc dedica a Home Assistant, per qualsiasi dubbio, domanda, informazione nel merito specifico di queste componenti.


Telegram News Channel