community italiana di domotica personale
 
Custom firmware ESPHome, disponibile l’aggiornamento alla versione 2022.12

Custom firmware ESPHome, disponibile l’aggiornamento alla versione 2022.12

ESPHome Logo

ESPHome, il sempre più apprezzato firmware per dispositivi basati su SOC ESP32/ESP8266 per l’uso in ambito di domotica personale si aggiorna con una nuova release. La nuova versione 2022.112porta con sé una serie di novità, correzione bug, nuove logiche e qualche nuovo componente e servizio supportato.

Alcuni nostri progetti basati su questo firmware:

ESPHome 2022.12

Questa versione non porta un’ampia serie di nuovi componenti come la maggior parte dei nuovi rilasci, ma pone piuttosto l’attenzione sull’aggiornamento delle versioni principali di Arduino ed ESP-IDF utilizzate per i dispositivi basati su ESP32. oltre a correggere alcuni bug e introdurre qualche limitata novità.

Ethernet

Poiché gli aggiornamenti di base hanno allineato la versione di ESP-IDF sotto il cofano, è ora possibile utilizzare ethernet quando si specifica ESP-IDF quale framework preferito.

Bluetooth Proxy

Il componente “proxy Bluetooth” è stato rivisto per migliorare stabilità, velocità e affidabilità nelle comunicazioni tra Home Assistant (vedi aggiornamento 2022.12 dell’HUB) e i dispositivi Bluetooth che vengono inoltrati. Insieme ad alcune di queste modifiche ce n’è relativa a una modifica alla tabella delle partizioni flash utilizzata da ESPHome: sebbene l’aggiornamento OTA funzioni al solito, per sfruttare appieno l’aumento delle prestazioni del bluetooth si consiglia di eseguire prima almeno un flash seriale con questa nuova versione.

Breaking changes

Non moltissimo da segnalare, ma qualcosa c’è.


AGGIORNAMENTO

Per aggiornare l’ambiente operativo:

pip3 install esphome --upgrade
docker pull esphome/esphome
  • su Home Assistant OS è sufficiente recarsi presso “Supervisor” > “ESPHome” e cliccare su “UPDATE“:

ESPHome - HASSIO Update


Per aggiornare, invece, i componenti dotati in precedenza di firmware ESPHome, dopo aver provveduto all’aggiornamento dell’ambiente operativo è sufficiente recarsi presso la lista dei propri componenti (già accesi e presenti in rete) e cliccare su “UPLOAD“, aggiornamento che avverrà come d’abitudine via OTA (over-the-air), previa una ricompilazione del firmware (automatica).

Questa pagina è redatta, manutenuta e aggiornata dallo staff di inDomus, un gruppo di persone molto diverse tra loro che trovi, per domande e supporto, sul forum e sulla chat del sito. Se ti sei perso, a tua disposizione c'è la mappa.
Telegram News Channel