community italiana di domotica personale
 
Comparativa: Yeedi VAC 2 Pro vs Roborock S7

Comparativa: Yeedi VAC 2 Pro vs Roborock S7

Amazon - Promozioni del giorno

Nella sempre più feroce “battaglia dei robot” (ovviamente parliamo delle appliance per la pulizia automatica domestica), dopo aver testato lo Yeedi VAC 2 Pro e durante i test del Roborock S7 (recensione di prossima uscita) abbiamo deciso di redigere un’analisi comparativa tra questi due robot, di categoria molto simile.

Indice

  Yeedi VAC 2 Pro Roborock S7
 

Yeedi VAC 2 Pro - Vibrazione lavaggio
Yeedi.
v
     
Caratteristiche principali
  • Robot equipaggiato di motore di aspirazione a stage multipli e sistema di lavaggio vibrante, ideale per pulizia ordinaria di tappeti e pavimenti (e lavaggio di quest’ultimi);
  • 3000 Pa di aspirazione;
  • piastra oscillante da 3480 pulsazioni al minuto per una pulizia profonda delle superifici;
  • duplice modalità di lavaggio (profonda o veloce);
  • alto solo 7,7 cm per infilarsi ovunque sotto i mobili: super anche dislivelli fino a 2 cm;
  • può essere affiancato alla stazione di auto-svuotamento e ricarica da ben 27000 Pa di suzione per un reale svuotamento del robot;
  • rilevazione in tempo reale di ostacoli tramite il sistema 3D Object Avoidance;
  • Rilevazione automatica degli spazi in 2D: gestione pianimetrie, stanze, ordine di pulizia.
  • Robot equipaggiato di motore di aspirazione a stage multipli e sistema di lavaggio vibrante, ideale per pulizia ordinaria di tappeti e pavimenti (e lavaggio di quest’ultimi);
  • 2500 Pa di aspirazione;
  • piastra oscillante da 3000 pulsazioni al minuto per una pulizia profonda delle superifici;
  • piastra di lavaggio dotata di sistema di sollevamento automatico (fino a 5mm) per non bagnare i tappeti (automaticamente rilevati);
  • gestione mappa avanzata tramite il sistema LiDAR;
  • pulsante di sicurezza per evitare che i bambini possano avviarne le funzioni.
Caratteristiche secondarie
  • Equipaggiato da un triplo sistema di filtraggio: la probabilità di filtraggio di particelle da 1 micron in su è del 99% (ottimo per i soggetti allergici); i filtro F9 finale è lavabile;
  • fino a 220 minuti di autonomia continua;
  • supporta aggiornamenti OTA;
  • supporta Amazon Alexa e Google Assistant.
  • ben 600 grammi di pressione sulla piastra di lavaggio;
  • gestione mappe multi-piano;
  • spazzole completamente in gomma per una durata superiore (e minor numero di blocchi a causa di capelli);
  • rilevazione automatica tappeti;
  • supporta Amazon Alexa e Google Assistant.
Altezza 77 mm. 96 mm.
Navigazione Visual SLAM (via telecamera) LiDAR
Sistema anti-collisioni ✅ (3D Obstacle Avoidance)
Mappe 1 (singolo piano) fino a 4
Aspirazione e lavaggio
Pressione massima di aspirazione 3000 Pa 2500 Pa
Piastra di lavaggio 3480 pulsazioni/minuto 3000 pulsazioni/minuto
Rilevazione tappeti ✅ con spazzola centrale concepita per pulire con attenzione i tappeti a pelo corto
Serbatoio polveri 420 ml. 470 ml.
Serbatoio acqua 180 ml. 300 ml.
Autonomica c.a. 220 minuti c.a. 180 minuti
Pulizia profili ✅ tramite spazzola laterale ✅ tramite spazzola laterale
Rimozione capelli
Confini virtuali ✅ Gestione zone “no aspirazione e lavaggio” e “no lavaggio” ✅ Gesione “no aspirazione e lavaggio”
Serbatoio profumo
Stazione  di svuotamento sì, opzionale sì, opzionale
Recensione completa [ test&recensione inDomus ] in fase di redazione
Lavaggio e aspirazione
Yeedi VAC 2 Pro - Vibrazione lavaggio
Yeedi.

Il sistema di lavaggio oscillante di Yeedi VAC 2 Pro imita i movimenti della mano umana per gestire facilmente varie macchie ostinate per un migliore risultato di pulizia. Vibra e strofina il pavimento 480 volte al minuto, quasi 5 volte più efficiente della pulizia manuale. L’area di contatto con il pavimento è più ampia e l’ampiezza della vibrazione è più potente rispetto ai modelli precendenti Yeedi, il che lo rende più adatto per la pulizia profonda di vari pavimenti duri.

Per quanto riguarda invece in Roborock S7, è disponibile il cosiddetto lavaggio sonico: il concetto è che quando il tampone di pulizia tocca il pavimento, vibra a sinistra e a destra, un po’ come quando ci si lava i denti per ottenere risultati di pulizia migliori. Volendo si più far vibrare solo una piccola porzione centrale della piastra di lavaggio: questo rende il risultato della pulizia non troppo diverso dal normale lavaggio, con minor aggressione delle superfici.

Abbiamo posizionato delle macchie secche sul pavimento (caffè): entrambi i robot (forse con un leggero vantaggio da parte dello Yeedi) sono stati in grado di rimuovere completamente le macchie malgrado, come detto, fossero macchie secche.


Presi come soli aspirapolvere, i due contendenti vedono una prevaricazione dello Yeedi VAC 2 Pro, non foss’altro, per una questione di potenza aspirante: 3000 Pa contro i 2500 Pa del Roborock, una differenza non secondaria in termini di potenza di suzione. Per quanto riguarda il sistema spazzole, quella centrale in gomma (e senza setole) del Roborock è superiore in certi ambiti e inferiore in altri: superiore quando si tratta di gestire peli molto lunghi (capelli, ma anche pelo animale), inferiore sui tappeti. Pari, invece, sulle condizioni più ordinarie, come pavimenti mediamente sporchi e contaminati da particelle diverse dai peli lunghi sopracitati.

Le spazzole laterali sono pressoché identiche: il fatto che il Roborock presenti una singola spazzola a cinque punte e lo Yeedi una da quattro, francamente sin qui non ci ha fatto notare particolari differenze.

Yeedi VAC 2 Pro vs Roborock S7 - Posteriore
le spazzole dei due robot (a sx il Roborock, a dx lo Yeedi).
CASISTICHE: OSTACOLI A FILO PAVIMENTO

Abbiamo provato a posizionare volutamente alcuni ostacoli sul pavimento, così da vedere il comportamento dei due robot.

  • Alcuni mattoncini LEGO sono stati abilmente evitati da entrambi i robot, anche se entrambi, con quelli più piccoli, non sono stati in grado di rilevarli e, incontrandoli, li hanno “sparati” lontano con le spazzole rotanti. Non sono però stati mangiati, se non nel caso di alcuni pezzi davvero molto piccoli;
  • l’acqua, purtroppo, non viene minimanente rilevata da entrambi, e quindi viene investita in pieno. Questo non è un particolare problema se si tratta di umidità (specialmente se i robot sono in modalità lavaggio, quindi col panno attivo), ma in caso di piccolo laghetto, gli aspirapolvere tendono ad aspirare l’acqua e quindi bagnare il contenuto dei serbatoi polveri. Non un grosso problema, ma tant’è: comunque, è sempre consigliato (con qualsiasi robot) regolare la velocità di aspirazione al minimo quando si aspira&lava;
  • abbiamo provato con del – hem – vomito semisolido di gatto, e dobbiamo dire che in questo lo YEEDI si è comportato meglio, evitando accuaratamente di passarci sopa. Il Roborock invece ci è passato sopra non rilevando la necessità di ripassarci, in lavaggio, per rimuovere la macchia. Lo YEEDI non ha pulito la macchia, ma neanche ci è passato sopra igrorando la cosa.
  • cavi: entrambi tendenzialmente riescono ad evitarli, anche se una volta su due, tendenzialmente ci salgono sopra. C’è da dire che la conformazione sia dello YEEDI che del Roborock è tale da non interromperne la marcia, salvo fatto per i fili davvero piccoli che, in effetti, tendono ad aggrovigliarsi alle spazzole di entrambi.
  • è un plus quello di Roborock S7 il fatto di possedere un panno sollevabile: quando si sposta da un ambiente all’altro, transiti nei quali non sia previsto il lavaggio, il robot non bagna a terra a differenza dello YEEDI, il quale invece una volta montato il panno, quando si sposta bagna a prescindere.
SERBATOI E AUTO-SVUOTAMENTO
Yeedi - Stazione di svuotamento
la stazione Yeedi.

I serbatoi polvere integrati sono letteralmente identici (420 ml.), quindi in termini di autonomia al riempimento Yeedi VAC 2 Pro e Roborock S7 sono equivalenti. Per quanto riguarda la stazione di svuotamento – opzionale in entrambi i casi – forse quella Roborock (che però non abbiamo testato, a differenza della Yeedi) presenta una tecnologia superiore, in quanto dotata di meccanismi di filtro in grado di catturare particelle fino a 0,3 micron, il che si traduce in un’atmosfera più pulita e sana nei pressi della stazione.

La stazione di svuotamento Yeedi, dal canto suo, presenta comunque una buona potenza di aspirazione e di svuotamento automatico: entrambe, comunque, garantiscono oltre 60 giorni di autonomia al robot senza bisogno di intervento umano. Puliscono, si riempiono, tornano alla stazione per ricaricarsi e con l’occasione ricaricano le proprie batterie.

Ovviamente, questo ragionamento è valevole solo ed unicamente in modalità di “sola aspirazione”. Prima e durante il lavaggio è naturale che debba esserci un intervento umano, vuoi per il caricamento acqua del robot, vuoi per la rimozione del panno utilizzato per il lavaggio.

Yeedi VAC 2 Pro vs Roborock S7 - Serbatoi
i due serbatoi acqua. Davanti quello Yeedi, dietro il Roborock.
NAVIGAZIONE

Purtroppo il grosso ostacolo alle pulizie automatizzate… sono gli ostacoli. Piccoli lacci, fili, piccoli oggetti: tutto materiale che, se entrato nelle grinfie del robot, talvolta (come vedremo in seguito) ne causa il fermo per blocco. Ecco perché è necessario, quando possibile e quando il proprio budget lo consente, utilizzare robot con sistema anti-collisione.

Lo Yeedi VAC 2 Pro ne è dotato. Tramite il sensore a “luce strutturata 3D”, il robot scansiona, rileva l’ambiente circostante senza interruzioni e reagisce rapidamente. Questo riduce significativamente la possibilità che il robot si blocchi o colpisca i tuoi mobili, quindi non devi prima riordinare. Quando si avvia la pulizia, è possibile evitare bidoni della spazzatura, scarpe, cavi, giocattoli. Roborock S7, invece, non è dotato di alcun sistema di anti-collisione. Questo purtroppo è un malus.

D’altro canto, il Roborock S7 è dotato di potente sistema di mappatura LiDAR, il che gli permette di mappare gli ambienti con precisione millimetrica, cosa che il sistema Visual Slam di Yeedi VAC 2 Pro non è in grado di fare in modo così accurato. Inoltre, quest’ultimo riesce a gestire solo una mappa contro le quattro del rivale.

Yeedi VAC 2 Pro vs Roborock S7 - Interno
“sotto il cofano” dei due robot (a sx il Roborock, a dx lo Yeedi).
CASISTICHE: AMBIENTI E FORME PARTICOLARI

Di seguito alcune considerazioni rilevate effettuando test empirici di varia natura:

  • abbiamo provato a spostare delle porte (o genericamente degli ostacoli) durante il passaggio dei robot. Le YEEDI tende a ripassare dove non era stato in grado di passare prima dell’apertura/spostamento della porta, mentre il Roborock una volta trovato un ostacolo, ignora la zona specifica fino al programma di pulizia successivo. Inutile quindi aprire quest’ultimo delle porte duante la pulizia laddove abbia già rilevato la chiusura;
  • sugli angoli, il Roborock si è dimostrato migliore in quanto le setole in plastica semiridida dell’unica spazzola laterale riescono meglio ad arrivare in quelle zone, mentre quella dello YEEDI, per conformazione, fa più fatica;
  • peccato l’impossibilità di registrare più di una mappa sullo YEEDI, mentre il Roborock ha il vantaggio di gestire più piani/mappe;
  • in termini di velocità complessiva, gli spostamenti del Roborock tendono a essere mediamente più rapidi di quelli dello YEEDI, ma complessivamente uno spazio di 100 mq viene pulito (con lavaggio) da entrambi in circa un’ora (56 minuti i Roborock e 65 minuti lo YEEDI).
ALTEZZA

In ultimo, parliamo di altezze. Lo Yeedi è più bassino (soli 7,7 cm) il che gli consente di infilarsi sotto (molti) mobili; il Roborock, essendo dotato di sistema LiDAR, il quale prevede una torretta superiore, è alto 9,6 centimetri. Abbiamo appurato che, negli ambienti in cui abbiamo testato i due robot, effettivamente il Roborock ha avuto difficoltà a infilarsi sotto certi mobili (o meglio: non ci è riusciuto) proprio a causa della sua “eccessiva” altezza.

Per lo più, i due centimetri di differenza possono rappresentare uno spartiacque solo se si posseggono mobili più bassi di 9,6 cm (altezza massima tra i due, ovvero quella del Roborock); diversamente, la questione non rappresenta affatto un problema.

Yeedi VAC 2 Pro vs Roborock S7 - Altezza
il Roborock è leggermente più alto a causa della torretta.
PREZZO

Beh, anche in questo sono due robot molto vicini: Yeedi VAC 2 Pro e Roborock S7 si posizionano nella fascia intermedia di prezzo pur essendo dotati di tecnologie e prestazioni di brand anche più quotati (e quindi ben più costosi).


Altri modelli di robot:

Questa pagina è redatta, manutenuta e aggiornata dallo staff di inDomus, un gruppo di persone molto diverse tra loro che trovi, per domande e supporto, sul forum e sulla chat del sito. Se ti sei perso, a tua disposizione c'è la mappa.
Amazon - Promozioni del giorno