community italiana di domotica personale
 
Aggiornamento “Akihi” per deCONZ

Aggiornamento “Akihi” per deCONZ

deCONZ Logo

Nuovo, corposo aggiornamento in casa Phoscon per il suo BRIDGA/Gateway software ZigBee per domotica personale, aggiornamento battezzato per l’occasione col nome in codice “Akihi“. Il software “deCONZ” (un BRIGE/Gateway per l’integrazione di componenti ZigBee di diversi brand come Philips, IKEA, Xiaomi, LUMI e molti, moltissimi altri) si aggiorna alla versione stabile 2.16.1, introducendo molte novità e correzioni.

Nessun nuovo firmware per i coordinator ConBee e RaspBee (utilizzabili anche con l’ottimo e consigliato BRIDGE/Gateway ZigBee2MQTT): l’ultimo in ordine di tempo rimane quello relativo alla versione Crossfade.

Non si tratta, per una volta, di un aggiornamento corposo, ma solo un perfezionamento dell’ultimo rilascio stabile il quale, tra le varie cose, aggiunge il supporto a tutti una serie di componenti ZigBee di recente introduzione sul mercato (oppure componenti già presenti da tempo ma non ancora sin qui supportati).

Nuovi dispositivi supportati

Molto apprezzati a partire dall’ultimo aggiornamento stabile, i DDF hanno consentito il rapido on-boarding di nuovi componenti ZigBee sul BRIDGE/Gateway deCONZ. Questo nuovo approccio è introdotto in logica openness, sulla quale deCONZ è stato un po’ carente negli ultimi anni.

Alcuni nuovi dispositivi supportati sono:

  • DDF per Aqara P1 sensore di presenza RTCGQ14LM (quello da noi testato la settimana scorsa);
  • DDF per Aqara FP1 sensore di presenza RTCZCGQ11LM;
  • DDF per Namron Touch termostato;
  • DDF per Tuya sensore di apertura varchi (_TZ3000_n2egfsli);
  • DDF per Tuya sensore ambientale (_tz3000_yd2e749y);
  • DDF per WOOX R7060 gestore di irrigazione giardini;
  • DDF per SMaBiT sensore di apertura varchi
  • DDF per Danalock V3 serratura;
  • DDF per Tuya 2 switch;
  • DDF per Philips Hue sensore di presenza da esterni;
  • DDF per LIDL campanello

e altri.

Altro

  • risolti molti problemi di stabilità complessiva;
  • migliorata al gestione mappa;
  • migliorate alcune gestioni di scruttura sul database

e altro ancora.

Aggiornamento

Per gli utenti che utilizzino deCONZ installato come applicativo su Raspbian (o genericamente su Linux), si precisa di installare anche le librerie libqt5qml5 e qtdeclarative5-dev.

Prima di installare l’aggiornamento, si consiglia caldamente di effettuare un backup della propria configurazione tramite l’interfaccia web di deCONZ.

Le varie modalità di aggiornamento di deCONZ e del firmware le abbiamo elencate e spiegate qui:

Utilità: come aggiornare deCONZ e il firmware ConBee/RaspBee

Dicci la tua o poni la tua domanda nei commenti qui sotto!

Questa pagina è redatta, manutenuta e aggiornata dallo staff di inDomus, un gruppo di persone molto diverse tra loro che trovi, per domande e supporto, sul forum e sulla chat del sito. Se ti sei perso, a tua disposizione c'è la mappa.
Telegram News Channel