Uso della modalità “DYNAMIC SLEEP” di Tasmota per ridurre l’assorbimento di un Sonoff

2 minuti di lettura
SCOPI DELLA GUIDA
  • Ridurre il consumo elettrico dei dispositivi della famiglia “ITEAD Smart Home” grazie all’uso della modalità “DYNAMIC MODE” del firmware alternativo Sonoff-Tasmota
  • Livello di difficoltà: basso
CONCETTI AFFRONTATI:
  • configurazione
COMPONENTI SOFTWARE UTILIZZATE:
DISPOSITIVI FISICI UTILIZZATI:
  • un attuatore domotico ITEAD Sonoff Smart Home riprogrammato Sonoff-Tasmota (qui una MASTERGUIDE sulla procedura di riprogrammazione)
GUIDA MAGGIORMENTE INDICATA PER:

Tutti gli ambienti

Note e disclaimer
  • qualsiasi modifica all'impianto elettrico dev'essere effettuata da personale qualificato;
  • qualsiasi modifica attuata in proprio è a propria responsabilità personale nonché a proprio rischio e pericolo (la presente guida ha puro scopo didattico);
  • qualsiasi modifica attuata in proprio a un dispositivo ne fa decadere la garanzia.
Revisione guida: 2.0

Sonoff 4channel board

L’utilizzo del firmware Sonoff-Tasmota sui dispositivi ITEAD Sonoff Smart Home abilita tutta una serie di funzionalità che, di fabbrica, non sarebbero previste.

Una di queste, oggetto della presente guida, è quella della regolazione (indiretta) dell’assorbimento elettrico dei componenti Sonoff grazie all’adozione e alla configurazione del comando “SLEEP“. Questi dispositivi, sebbene lo facciano in modo limitatissimo, per funzionare consumano energia elettrica.

Tale comando, implementato dalla versione 6.x di Sonoff-Tasmota, ha introdotto il concetto di “risparmio energetico” applicato ai dispositivi che implementino tale firmware.

A partire dalla versione 6.3.0.15 di Sonoff-Tasmota è stata implementata una nuova modalità – alternativa – legata a tale caratteristica, la “DYNAMIC SLEEP“.

Le modalità pertanto ora sono due:

  • SLEEP (tradizionale, illustrato in questa scheda);
  • DYNAMIC SLEEP (illustrato nella presente scheda).

Mentre lo SLEEP tradizionale introduce uno stato “dormiente” (della durata di tot millisecondi, impostati dall’utente) al termine di ogni ciclo di esecuzione del firmware, il DYNAMIC SLEEP utilizza un approccio un po’ più ricercato: permette infatti all’utente di definire la durata arbitraria del ciclo di esecuzione, nel quale vengono normalmente eseguiti:

  • le callback verso i driver e sensori;
  • l’esecuzione delle funzioni di base SDK (come il mantenimento della connessione Wi-Fi ecc.).

Con DYNAMIC SLEEP attivo il tempo rimanente di tale ciclo viene interpretato  come “dormiente” ed è da lì a innescarsi il risparmio energetico, in quanto l’assorbimento della board in quella fase passa da 80mv a circa 20. Va da sé che la durata del ciclo debba essere dimensionata in base alle esigenze del dispositivo: mediamente, un ciclo deve durare 50ms.

A partire dalla 6.3.0.15 la modalità DYNAMIC SLEEP è impostata di default come operativa e la durata del ciclo a 50ms.

Per verificare se la durata del ciclo sia adeguata è sufficiente affacciarsi in console e verificare che la telemetria riporti un valore di “LoadAvg” non superi 75(%):

MQT: tele/sound1/STATE = {"Time":"2018-11-26T17:41:27","Uptime":"0T05:05:17","Vcc":3.504,"SleepMode":"Dynamic","Sleep":50,"LoadAvg":19,"POWER":"OFF","Wifi":{"AP":1,"SSId":"Wireless","BSSId":"DE:AD:00:00:BE:EF","Channel":3,"RSSI":100}}

Per attivare il DYNAMIC SLEEP è sufficiente il comando

cmnd/Sonoff/SetOption60 0

mentre impostare a 1 il payload del comando attiva lo SLEEP tradizionale.

Il comando può essere eseguito – sia in interrogazione che in impostazione – tramite MQTT, interfaccia Web e via seriale. Maggiori informazioni relative alle modalità di comando sono disponibili qui.

Per eseguire il comando tramite MQTT è sufficiente utilizzare un client collegato al medesimo broker al quale sia collegato il dispositivo da configurare oppure direttamente attraverso la sua console MQTT presente sull’interfaccia web del firmware (“Console”).

Per impostare la durata del ciclo nella modalità DYNAMIC SLEEP si utilizza il comando “SLEEP“:

cmnd/Sonoff/SLEEP 50

Maggiori informazioni sono disponibili sulla pagina dedicata al tema nel progetto Sonoff-Tasmota presente su GITHUB.


ITEAD Sonoff BasicATTENZIONE: ricorda che sul nostro community FORUM c'è una sezione ad hoc dedica ai Sonoff (e più generalmente ai dispositivi ESP8266), per qualsiasi dubbio, domanda, informazione nel merito specifico di queste componenti.


Please comment below