Notifiche aggiuntive su Apple HomeKit tramite pushed.co e Homebridge

4 minuti di lettura
SCOPI DELLA GUIDA:
  • Installare e configurare il servizio pushed.co e il plugin per Homebridge “homebridge-pushed-notification” in modo da dotarsi di notifiche aggiuntive non previste, di base, sull’app Apple “Casa”
  • Livello di difficoltà: medio
CONCETTI AFFRONTATI:
  • Installazione e configurazione software
COMPONENTI SOFTWARE UTILIZZATE:
PREREQUISITI:
DISPOSITIVI FISICI UTILIZZATI:
GUIDA MAGGIORMENTE INDICATA PER:

Apple-200x200

Note e disclaimer
  • qualsiasi modifica all'impianto elettrico dev'essere effettuata da personale qualificato;
  • qualsiasi modifica attuata in proprio è a propria responsabilità personale nonché a proprio rischio e pericolo (la presente guida ha puro scopo didattico);
  • qualsiasi modifica attuata in proprio a un dispositivo ne fa decadere la garanzia.

Abstract

l plugin “homebridge-pushed-notification” è un componente aggiuntivo per Homebridge il quale permette di aggiungere alla sua configurazione degli interruttori “fake” i quali, quando attivati, facciano modo di inviare specifiche notifiche ai nostri dispositivi mobili dotati di app Apple “Casa”.

In questa guida vedremo come realizzare questi switch “fake” (e quindi le notifiche ad essi collegate) a partire dall’iscrizione al servizio che veicola le notifiche, pushed.co, presso il quale è necessario registrarsi gratuitamente e provvedere a delle configurazioni propedeutiche alla configurazione finale lato Homebridge.

Per fare funzionare questa integrazione è necessario:

  • creare un account gratuito su pushed.co
  • creare un’app presso pushed.co
  • installare l’app mobile pushed.co
  • iscrivere l’app mobile pushed.co all’app creata su web
  • configurare homebridge

pushed.co

Anteriormente all’implementazione del plugin è necessario iscriversi gratuitamente al servizio pushed.co per poi definire una propria “app di notifica” tale da permetterci, secondariamente, di configurarne i parametri presso Homebridge.

Accedere dunque a pushed.co e cliccare su “Create a free account“:

pushed.co

Il sito richiederà di compilare un modulo con i propri dati personali:

pushed.co - registrazione

dopodiché il sito fornirà l’accesso alla propria dashboard utente.
Atterrati su tale dashboard, cliccare su “Account Settings“:

pushed.co - dettagli account

Una volta ottenuto accesso alle impostazioni personali, cliccare su “Go to the Developer Panel“:

pushed.co - accesso developer

Questo provocherà l’invio di una mail presso l’indirizzo email indicato in registrazione. Una volta ricevuta, aprire tale mail e cliccare sul link indicato: questo permetterà di accedere alla dashboard relativa agli sviluppatori.

Una volta atterrati su tale pagina, cliccare su “Dashboard“:

pushed.co - developer app

Una volta atterrati su tale dashboard, cliccare su “New App“:

pushed.co - developer new app

il che poterà alla compilazione dei dati anagrafici alla nuova app.
Inserire, a piacimento, il nome dell’App e relativa descrizione:

pushed.co - developer new app dettagli

Attenzione: ricordarsi il nome attribuito all’app: servirà infatti più avanti.
Una volta cliccato sui “Create App“, il processo si completerà.

La pagina che verrà visualizzata a seguire indicherà, nella parte in basso, due campi fondamentali: “App Key” e “App Secret“, due stringhe da annotare e che utilizzeremo più avanti nella configurazione di Homebridge.

pushed.co - developer new app idettagli - token

Dopo essersi appuntati le due chiavi, lasciare aperto il browser e proseguire al prossimo paragrafo.

App

A questo punto installare l’app mobile, la quale può essere installata sia su iOS che Android.

Una volta installata provvedere ad aprirla, autenticandosi col proprio account pushed.co precedentemente creato tramite browser, dopodiché cliccare sul “+” in alto a destra, poi sul simbolo del QR code:

Questo slideshow richiede JavaScript.

A questo punto tornare sul browser e, sulla lista delle app, trovare il logo rappresentante il QR code alla sinistra del nome dell’applicazione da poco creata (in questo esempio, “inDomus”):

Cliccarci sopra.
Si aprirà un QR Code:

pushed.com - app QR Code

A questo punto è necessario sottoscrivere tramite l’app mobile l’app appena creata su web.
Per far ciò, tramite la telecamera dello smartphone o tablet sul quale è in esecuzione l’app mobile, inquadrare il QR Code presente sul browser. L’app mobile a questo punto sottoscriverà l’app web appena creata:

pushed.co - app 4

A questo punto chiudere sia l’app mobile che il browser.

Installazione

L’installazione, come tutti i plugin per Homebridge – è semplicissima.

Eseguire il seguente comando – su sistemi unix-based (linux, Raspberry ecc.) da terminale, da sistemi Windows su prompt dei comandi:

sudo npm install -g homebridge-pushed-notification

e attendere il termine della procedura. In caso di sistemi Windows, rimuovere il prefisso “sudo”.

Nb. In caso Homebridge sia già in esecuzione come servizio (come descritto nelle nostre guide di installazione), provvedere a interromperlo prima dell’installazione tramite il comando:

sudo systemctl stop homebridge

Configurazione

La configurazione del plugin prevede l’aggiunta al file di configurazione di Homebridge  di uno o più accessori così configurati:

"accessories": [
{
  "accessory": "GetPushedNotification",
  "name": "Notifica di prova",
  "app_key": "XXXXXXXXXXXXX",
  "app_secret": "YYYYYYYYYYYYYYYYYYY",
  "app_name": "Home", 
  "message": "Questa è una notifica di prova.", 
  "mute_notification_interval_in_sec": 60 
}

Questa configurazione genererà un interruttore “fake” chiamato “Notifica di prova“; va da sé come sia possibile configurarne quanti se ne voglia in base alle proprie esigenze.

Spiegazione dei campi:

CampoDescrizione
accessoryRichiesto – Dev’essere necessariamente “GetPushedNotification“.
nameRichiesto – Nome dell’accessorio.
app_keyRichiesto – Indica la App Key precedentemente ottenuta presso pushed.com
app_secretRichiesto – Indica la App Secret precedentemente ottenuta presso pushed.com
app_name
Richiesto – Indica il nome dell’app sulla quale deve atterrare la notifica. In questo ambito, dev’essere indicato il nome dell’app specificato nella configurazione web presso pushed.co.
messageRichiesto – Testo del messaggio da inviare tramite notifica.
mute_notification_interval_in_secRichiesto – Indica il tempo minimo tra una notifica e l’altra.

Salvare e riavviare Homebridge.

Utilizzo

Dopo il riavvio di Homebridge presso l’app “Casa” apparirà un nuovo interruttore:

homebridge-pushed-notification - switch

Tale interruttore, se azionato, scaturirà nella notifica precedentemente configurata:

homebridge-pushed-notification - switchDa qui in poi sarà possibile utilizzare i meccanismo di automazione propri dell’app Apple “Casa” (magari affiancata da Elgato “Eve”) per azionare tale interruttore – e quindi tale notifica – a fronte di specifiche condizioni domotiche. Qualche spunto a tal proposito è disponibile nella guida che segue:

Gestire e automatizzare un interruttore su Apple HomeKit

Aggiornamento

Per aggiornare il package è sufficiente eseguire il seguente comando:

sudo npm update -g homebridge-pushed-notification

avendo cura, precedentemente, di aver fermato eventuali esecuzioni di Homebridge in corso.


Logo Apple HomeKitATTENZIONE: ricorda che sul nostro community FORUM c'è una sezione ad hoc dedica ad Apple Homekit, per qualsiasi dubbio, domanda, informazione nel merito specifico di queste componenti.


Please comment below