Integrare un componente Tado° a Home Assistant

3 minuti di lettura
SCOPI DELLA GUIDA
  • Integrare un accessorio Tado° a Home Assistant
  • Livello di difficoltàbasso
CONCETTI AFFRONTATI:
  • Utilizzo e configurazione software
COMPONENTI SOFTWARE UTILIZZATE:
PREREQUISITI
DISPOSITIVI FISICI UTILIZZATI:
  • Il dispositivo sul quale risiede Home Assistant
  • uno o più dispositivi Tado° già configurati tramite l’app mobile Tado° (per iOSAndroid)
GUIDA maggiormente indicatA per:

Tutti gli ambienti

Note e disclaimer
  • qualsiasi modifica all'impianto elettrico dev'essere effettuata da personale qualificato;
  • qualsiasi modifica attuata in proprio è a propria responsabilità personale nonché a proprio rischio e pericolo (la presente guida ha puro scopo didattico);
  • qualsiasi modifica attuata in proprio a un dispositivo ne fa decadere la garanzia.
Revisione guida: 1.0

Abstract

Uno tra i tanti aspetti positivi nel possedere un dispositivo Tado° (esso sia un termostato intelligente, una testa termostatica o un attuatore per condizionatore) collegato al cloud del produttore (e configurato e controllato tramite l’app mobile per iOS e/o Android) sta nella possibilità di integrarlo con estrema facilità su Home Assistant.

Per farlo è sufficiente attivare la piattaforma Tado°, figlia del componente “Climate”, la quale tramite il cloud del produttore permette di censire tutti i dispositivi dell’utente proiettandoli così presso l’HUB personale come entità di tipo “Climate“.

Dato che tutte le componenti Tado° vengono tutte censite con lo stesso tipo di configurazione e tramite la stessa tipologia di entità risultante, considereremo questa guida una sorta di jolly valido per tutte le componenti di questo brand.

Configurare il dispositivo

Quale che sia il dispositivo da integrare, prima di approcciare a Home Assistant è necessario che lo stesso sia già configurato e operativo. Per farlo si utilizza l’app mobile Tado° (per iOS e Android) la quale, alla prima configurazione, chiede di creare un proprio account comporto dal binomio username (email) e password.

Questi due dati sono successivamente necessari per provvedere alla configurazione dell’integrazione presso Home Assistant.

Integrazione

L’integrazione è davvero semplice.
Dopo aver provveduto a configurare il dispositivo/i, è sufficiente aggiungere in configurazione il seguente codice:

tado:
  username: proprio_username
  password: propri_password

avendo cura, ovviamente, di indicare il proprio username/password.
Provvedere al riavvio del proprio HUB Home Assistant.

Entità

Post-riavvio Home Assistant nell’elenco delle entità saranno apparsi tanti nuovi elementi di tipo “Climate” (il nome è per l’appunto “climate.nomedispositivo“) quanti sono i dispositivi configurati tramite l’app mobile sul proprio account Tado°.

Una volta configurati presso il frontend, appariranno ciascuno come un vero e proprio termostato:

 

Tado Climatizzatore Intelligente - Home Assistant Entità

N.b. Ogni qual volta verrà aggiunto/rimosso un nuovo dispositivo alla configurazione dell’app, successivamente questa variazione avrà uguale effetto su Home Assistant (aggiunta o rimozione della relativa entità).


In caso presso l’app siano configurate più “case” (eg. “Casa mare”, “Casa città”) è possibile censire solo i dispostivi di una determinata casa indicando in configurazione l’identificativo della casa d’interesse tramite una configurazione siffatta:

tado:
  username: proprio_username
  password: propria_password
  home_id: identificativo_casa

L’identificativo della casa si recupera collegandosi al seguente URL:

https://my.tado.com/api/v2/me?username=NOME_UTENTE&password=PASSWORD

avendo cura di personalizzare il NOME_UTENTE e PASSWORD.

Accedendo correttamente a tale URL si avrà accesso a un payload JSON analogo a quello che segue:

{
	"name": "Io",
	"email": "latua@email",
	"username": "latua@email",
	"homes": [{
			"id": 12345,
			"name": "Casa Mare"
		},
		{
			"id": 67890,
			"name": "Casa Città"
		}
	],
	"locale": "it_IT",
	"mobileDevices": []
}

dal quale dedurre l’ID della casa di interesse (campo “id” – in questo esempio “12345” o “67890“).

Device Tracker

Un bel vantaggio dell’integrazione dei dispositivi Tado° sta nel fatto che se tutti i componenti della famiglia posseggono uno smartphone e su ognuno di essi viene installata l’app mobile Tado°, ognuno di essi (volendo) verrà rappresentato presso Home Assistant con una entità di tipo “Device Tracker“, consentendo la gestione singola o il raggruppamento a scopo di automazione.

Per abilitare questa funzionalità è necessario aggiungere in configurazione il seguente codice (in co-presenza con quello “tado:” utilizzato per integrare i dispositivi nel paragrafo precedente):

device_tracker:
  - platform: tado
    username: proprio_username
    password: propria_password
    home_id: identificativo_casa

Username e password devono venire indicati rispetto a quelli usati presso l’app. La definizione dell’identificativo casa (opzionale) è regolata da quanto spiegato nel paragrafo precedente.

N.b. Le entità di tipo “Device Tracker” derivanti da questa integrazione forniscono solo lo stato “home/not home” dello smartphone collegato e non la posizione GPS. Tale integrazione funziona solo su dispositivi precedenti alla V3+ oppure V3+ o superiori con abbonamento attivo.


Home Assistant Official LogoATTENZIONE: ricorda che sul nostro community FORUM c'è una sezione ad hoc dedica a Home Assistant, per qualsiasi dubbio, domanda, informazione nel merito specifico di queste componenti.


Please comment below