Consultare e usare in automazione l’Aeotec Multisensor 6 su Homey

3 minuti di lettura
SCOPI DELLA GUIDA
  • Comprendere la disponibilità di sensori derivanti dall’integrazione di Aeotec Multisensor 6 su Homey
  • Livello di difficoltàbasso
CONCETTI AFFRONTATI:
  • Utilizzo e configurazione software
COMPONENTI SOFTWARE UTILIZZATE:
PREREQUISITI
  • Homey installato e funzionante
DISPOSITIVI FISICI UTILIZZATI:
GUIDA maggiormente indicatA per:

Tutti gli ambienti

Note e disclaimer
  • qualsiasi modifica all'impianto elettrico dev'essere effettuata da personale qualificato;
  • qualsiasi modifica attuata in proprio è a propria responsabilità personale nonché a proprio rischio e pericolo (la presente guida ha puro scopo didattico);
  • qualsiasi modifica attuata in proprio a un dispositivo ne fa decadere la garanzia.
Revisione guida: 1.0

Abstract

Come noto, il Multisensor 6 Gen5 della Aeotec è un componente Z-Wave in grado di dotare la nostra domotica di una serie di sensori piuttosto diversi tra loro, a partire da quello di movimento per arrivare a quello di luce ultravioletta.

In questa guida vedremo quali siano le caratteristiche dei vari sensori e come realizzare un’automazione esemplificativa a partire dai uno di questi, quello di rilevazione di movimento.

Integrazione

Sebbene non oggetto della guida, facciamo un breve riferimento all’attività di integrazione necessaria per gestire e consultare l’Aeotec Multisensor 6 Gen5. Per effettuarla è necessario utilizzare il componente “Aeotec” di Athom B.V., il quale permette in pochi, semplici passaggi, di aggiungere uno o più multi-sensori alla configurazione Homey.

Questi passaggi, in breve, prevedono l’aggiunta del dispositivo tramite la scelta del componente “Aeotec”, la scelta successiva del Multisensor 6 Gen5, infine la pressione del pulsante di pairing sul sensore.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Consultazione

Attenuto l’obiettivo di integrare il sensore a Homey, consultarlo è particolarmente semplice: basta premere sull’icona che ne è rappresentazione per accedere alla pagina di ricapitolo delle metriche disponibili.

App Homey - Aeotec Multisensor 6 Gen5 - Dettagli

È inoltre possibile premere su ognuno dei singoli sei sensori per leggere l’orario di ultimo aggiornamento dell’informazione.
Ovviamente tutte le le tutte le letture verranno etichettate in base alla lingua impostata su Homey.

Impostazioni avanzate

Cliccando sulla rotellina in alto a destra (vedi immagine sopra) è possibile accedere alla schermata dedicata alle impostazioni avanzate del dispositivo.

Vediamo alcune di queste impostazioni:

VoceSpiegazione
10-minutes wake-up(on/off) Se attiva, prevede che il componente rimanga acceso continuativamente per 10 minuti dopo la sostituzione delle batterie
Motion Alarm Cancellation(numerico) Il numero di secondi dopo il quale il sensore di movimento torna in stato di quiete, successivamente ad una rilevazione
Motion Sensor Sensitivity(1-5, 1 minimo, 5 massimo) Il grado di sensibilità del sensore di movimento
Tamper Alarm Cancellation(numerico) Il numero di secondi dopo il quale il sensore di manomissione (sismico) torna in stato di quiete, successivamente ad una rilevazione
Battery Low Threshold(10-50) La soglia di percentuale tale da segnalare all’utente il livello basso di energia residua delle batterie
Update Values(s) Interval(5-2678400) Numero di secondi ogni quanto inviare all’HUB gli aggiornamenti delle letture dei vai sensori
LED Behaviour On Alarms(on/off) Se attivo, il LED sull’unità si accende in presenza di allarmi di movimento e/o manomissione
*Calibration(numerico) Parametro per regolare l’offset dei vari sensori di temperatura, umidità, luminosità, ultravioletti

Automazione

A questo punto vediamo come configurare una banale ma importante automazione d’esempio: una che provveda ad inviarci una notifica sul cellulare a fronte della rilevazione di movimento in casa, ma solo in caso non ci si trovi, appunto, in casa.

Presso l’app “Homey” cliccare alla voce “Flow” e poi sul “+” in alto a destra.

Si comincia definendo il trigger, ovvero ciò che innescherà l’automazione. Alla voce “Quando“, cliccare su “Aggiungi carta”:

Homey - Aeotec Multisensor 6 Gen5 - Automazione 1

dopodiché selezionare in fondo all’elenco dei possibili trigger il dispositivo in questione, ovvero il nostro “Aeotec Multisensor 6 Gen5”:`

Homey - Aeotec Multisensor 6 Gen5 - Automazione 2

A questo punto selezionare quale comportamento o quale parametro del multi-sensore prendere in analisi come trigger per la nostra automazione, nel nostro caso quello relativo alla rilevazione di movimento:

Homey - Aeotec Multisensor 6 Gen5 - Automazione 3

Fatto ciò è possibile passare alla condition dell’automazione, ovvero quella condizione che – se verificata – permette all’automazione di continuare la sua esecuzione. Cliccare dunque su “E…“:

Homey - Aeotec Multisensor 6 Gen5 - Automazione 4

Selezioneremo dunque l’elemento “Presenza“:

Homey - Aeotec Multisensor 6 Gen5 - Automazione 5

indicando, successivamente, “Non c’è nessuno in casa“:

Homey - Aeotec Multisensor 6 Gen5 - Automazione 6

Infine definiamo l’action, ovvero ciò che vogliamo che Homey faccia a fronte della rilevazione di movimento quando non siamo in casa – ovvero, notificarci l’evento.

Selezioniamo dunque “Poi…“:

Homey - Aeotec Multisensor 6 Gen5 - Automazione 7

e selezioniamo la voce “Mobile“:

Homey - Aeotec Multisensor 6 Gen5 - Automazione 8

scegliamo dunque quale tipo di notifica farci inviare (in questo caso sceglieremo una notifica push semplice):

Homey - Aeotec Multisensor 6 Gen5 - Automazione 9

andando poi a selezionare l’utente (o gli utenti) interessati dalla notifica (in questo caso il nostro utente, “inDomus”) nonché il messaggio da inviare nella notifica:

Homey - Aeotec Multisensor 6 Gen5 - Automazione 10

La definizione dell’automazione si concluderà salvandola e scegliendone il nome:

Homey - Aeotec Multisensor 6 Gen5 - Automazione 11Test

L’automazione presenterà un pusante “Test” per verificare se l’azione definita nella stessa sia correttamente configurata o meno. Cliccando tale pulsante (o più realisticamente rilevando un movimento in nostra assenza, il nostro telefono riceverà una notifica come da impostazioni:

Homey - Notifica mobile

Com’è facile intuire, questa automazione è solo una delle centinaia combinazioni possibili derivanti dall’integrazione di Aeotec Multisensor 6 Gen 5 e dagli strumenti messi a disposizione da Homey (nonché di tutte le altre centinaia di componenti domotiche integrabili a questo potente HUB personale hardware).


Homey Logo - Alpha 128ATTENZIONE: ricorda che sul nostro community FORUM c'è una sezione ad hoc dedica a Homey, per qualsiasi dubbio, domanda, informazione nel merito specifico di queste componenti.


Please comment below