Node-RED: come installarlo e configurarlo su Raspberry Pi

Scopi della guida
  • Installare e configurare Node-RED su Raspberry Pi (Raspbian)
  • Livello di difficoltà: basso
Concetti affrontati:
  • installazione e configurazione software
Componenti software utilizzate:
Prerequisiti
  • Rete Wifi connessa ad Internet
  • Raspberry Pi configurato e funzionante con Raspbian
Dispositivi fisici utilizzati:
GUIDA MAGGIORMENTE INDICATA PER:

Tutti gli ambienti

Note e disclaimer
  • qualsiasi modifica all'impianto elettrico dev'essere effettuata da personale qualificato
  • qualsiasi modifica attuata in proprio è a propria responsabilità personale nonché a proprio rischio e pericolo (la presente guida ha puro scopo didattico)
  • qualsiasi modifica attuata in proprio a un dispositivo ne fa decadere la garanzia.
Revisione scheda: 2.0

Abstract

Node-RED è un fantastico ambiente operativo tramite il quale definire dei veri e propri “flussi” processivi per la manipolazione dei dati, interfacciamento e la gesitione. La sua estrema semplicità, potenza ed espandibilità ne fanno uno strumento insostituibile in molti campi di applicazioni, tra i quali la domotica e più genericamente l’IoT.

In questa guida vedremo come installarlo su Raspberry Pi dotato di sistema operativo Raspbian.

Node-RED Flow

Installazione

Installare Node-RED è davvero banale.

L’approccio più semplice è quello di recarsi nella voce di Menu dell’interfaccia grafica di Raspbian e selezionare “Preferenze” > “Software raccomandati“, dopodiché selezionare Node-RED ed attendere il completamente dell’installazione.

Altrimenti, da terminale locale o remoto eseguire il seguente comando:

bash <(curl -sL https://raw.githubusercontent.com/node-red/raspbian-deb-package/master/resources/update-nodejs-and-nodered)

al termine dell’esecuzione, Node-RED sarà stato installato correttamente.

Avviare il servizio

Una volta installato, per eseguire Node-RED automaticamente come servizio all’avvio dell’unità, digitare il seguente comando:

sudo systemctl enable nodered.service

e provvedere successivamente all’esecuzione di:

sudo systemctl start nodered.service

Accedere a Node-RED

Ora che Node-RED è correttamente installato e in esecuzione, collegarsi tramite browser all’indirizzo:

http://ip_del_raspberry:1880

dove ovviamente “ip_del_raspberry” sarà l’indirizzo IP del Raspberry.

Apparirà un’interfaccia similare a questa:

Node-RED Dashboard

Complimenti! Ora Node-RED è pronto ad essere utilizzato.

Usi

Gli usi possibili di Node-RED – specialmente in domotica – sono i più disparati. Il limite è davvero la fantasia unita a necessità specifiche.

Uno dei progetti più belli che abbiamo dedicato a Node-RED è quello che illustra come creare un vero e proprio dispositivo virtuale MQTT a partire da più elementi MQTT presenti nel proprio ambiente.