community italiana di domotica personale
 
Recensione: Xiaomi Mijia – Single Switch

Recensione: Xiaomi Mijia – Single Switch

3 minuti di lettura
Produttore: Xiaomi
Categoria: Sensore
Tipologia: Pulsante
Tecnologia: ZigBee
Difficoltà d’installazione: Bassa
Semplicità d’uso: Alta
Disponibilità: Amazon
Revisione recensione: 1.0

Xiaomi Switch

SEMPLICEMENTE TONDO

Lo Xiaomi Switch è uno degli attuatori più semplici (e al contempo più utili e versatili) disponibili per l’uso in domotica personale. Parte della linea Xiaomi “Mi Smart Home” (Mijia) e basato su standard ZigBee, è sostanzialmente un pulsante di piccole dimensioni, installabile sia in posizione fissa (tramite biadesivo) sia “volante”, il quale consente – una volta integrato in domotica – i più disparati usi.

Lo si confonde spesso con il LUMI Aqara Switch, il quale è sì sostanzialmente lo stesso, identico componente, ma con un paio di differenze legate alla forma e alle modalità di attivazione.

Caratteristiche

Xiaomi Switch (modello WXKG01LM) è un oggetto tondo (8 cm. circa di diametro per 1,7 di altezza), con un dorso convesso che nasconde un pulsante, per l’appunto, azionabile premendovi sopra. Come detto è basato su standard ZigBee ed è alimentato a batteria bottone CR2032, la quale garantisce una durata di circa due anni, variabile ovviamente in base all’uso.

Xiaomi Switch - Esploso

Ma a cosa serve, di preciso?
Beh, è l’attuatore per eccellenza: fa qualcosa quando lo si preme.

Questo pulsante è in grado di effettuare delle azioni in domotica in base a come lo si preme; è infatti in grado di discriminare tra diverse gesture:

  • pressione singola
  • singola pressione continua
  • rilascio da pressione continua
  • singolo rilascio breve
  • doppia pressione
  • tripla pressione
  • quadrupla pressione
  • quintupla pressione

Rispetto al cugino della LUMI, riconosce la tripla, quadrupla e quintupla pressione, ma non lo scuotimento, caratteristica tipica presente sull’altro modello.

Ad ognuna di queste gesture può essere assegnata una diversa funzione, e qui ovviamente è la fantasia dell’utente ad intervenire: è possibile utilizzare il pulsante per accedere singole luci (o gruppi di), attivare scene, eseguire script, alzare/abbassare tapparelle, chiedere allo smart speaker di parlare effettuando analisi (per esempio fargli pronunciare quale sia la temperatura dell’ambiente) eccetera.

Come vedremo a seguire, ovviamente il tutto è legato all’ambiente operativo al quale il pulsante (o i pulsanti, perché ne possono essere usati più di uno) viene integrato.

Xiaomi Switch - Retro
il retro, dove solitamente si posiziona il biadesivo (incluso).

Compatibilità

Parlare del grado di compatibilità di un singolo componente ZigBee ha poco senso.
I componenti ZigBee, infatti, non possono essere usati da soli ma solo in accoppiata con un BRIDGE/Gateway ZigBee↔︎TCP/IP, pertanto la loro compatibilità deriva direttamente da quella del “collettore” a cui vengono associati.

Abbiamo auto modo di testare con successo tale sensore associato:

L’uso del componente associato ai gateway Xiaomi e Aqara fornisce parziale compatibilità con Google Assistant e Amazon Alexa, mentre con esso non è supportato il servizio IFTTT. Inoltre, mentre il gateway LUMI è nativamente compatibile con Apple HomeKit, il gateway Xiaomi non lo è.

Tutti questi limiti sono comunque aggirabili grazie all’integrabilità di questi BRIDGE/Gateway, cosa descritta nel paragrafo che segue.

Integrabilità domotica

Il grado di integrabilità domotica verso i maggiori HUB personali passa, come per la compatibilità, per il BRIDGE/Gateway ZigBee al quale il sensore viene collegato: quello della linea Xiaomi (alla quale appartiene questo sensore) è integrabile con praticamente tutte le realtà HUB software più note:

Laddove non si voglia usare il BRIDGE/Gateway della propria linea prodotti, è bene sapere che il componente è altamente compatibile anche con le alternative possibili (che consigliamo), le quali sono tutte integrabili ai maggiori HUB personali.

Xiaomio Switch - Tavolo

Valutazione

Valutazione di dettaglio:

Qualità costruttiva
Funzionalità
Uso: qualità ed esperienza
Integrabilità domotica
Prezzo
Media
N.b. La spiegazione di questi parametri di valutazione è illustrata in dettaglio su questa scheda.

Xiaomi Switch - BoABeh, che dire di questo piccolo e discreto sensore: è utile, period. Lo puoi mettere dove vuoi, è discreto e semplice nell’uso: lo premi e fa una cosa, lo premi due un’altra e così via.

Specialmente con le luci la sua adozione risulta particolarmente azzeccata: permette di fatto di posizionare degli interruttori virtuali dove non ci sono, senza il bisogno di effettuare alcuna modifica all’impianto: è solo necessario che i punti luce (in un modo o nell’altro) siano domotici, per il resto ci pensa questo comodo sensore.

Inoltre, il costo eseguo lo posiziona tra i nostri preferiti: è possibile installarne anche più d’uno senza spendere cifre folli.

Disponibilità: Amazon

   
Telegram News Channel