Shairport-sync (Apple AirPlay)

Sviluppatore: Mike Brady
Disponibilità: presso repository GitHub
Categoria: software
Tipologia: audio player
Costo medio: gratuito
Difficoltà di implementazione: bassa
Valutazione inDomus:

Apple Airplay icon

Shairport-sync è un software open-source che permette di trasformare un Raspberry Pi (ma anche computer dotati di Linux, FreeBSD e OpenBSD) in un ricevitore audio compatibile col formato Apple AirPlay.

Apple AirPlay è un protocollo che permette a dispositivi Apple (iPhone, iPad, Mac) di trasmettere un flusso audio al dispositivo di riproduzione, il tutto utilizzando la rete Wi-Fi/LAN in luogo del qualitativamente discutibile bluetooth. Esistono ormai molti impianti stereo e smart speaker che supportano tale protocollo: è sufficiente configurare questi dispositivi sulla rete domestica e poi premere sull’icona di tramissione AirPlay presente sul proprio player per selezionare su quale dispositivo riprodurre il flusso audio.

Apple Airplay - selezione

I punti forti di questo protocollo sono: la qualità, nettamente superiore al bluetooth, la possibilità di riprodurre contemporaneamente su più stanze e, in ultimo, l’invio del SOLO flusso audio in riproduzione e non altri suoni di sistema, ad esempio le notifiche dello smartphone.

Il punto debole di questo protocollo è nel fatto che, per adottarlo, è necessario o acquistare un ricevitore ad hoc, ad esempio il D-Link DCH-M225, delle casse già predisposte per AirPlay (tipo le SONOS, oppure Apple HomePod), oppure dei ricevitori A/V veri e propri.

L’alternativa è il nostro amato Raspberry Pi e l’adozione, appunto, di Shairport-sync.

Questo software, altamente configurabile, permette di utilizzare la porta femmina jack 3,5mm stereo del Raspberry Pi come uscita audio, la quale può essere collegata con un cavo jack 3.5mm maschio – RCA Stereo maschio all’ingresso di un sistema di amplificazione, oppure direttamente a delle cuffie o a delle casse dotate di jack stereo 3.5mm.

Uno scenario domotico ben strutturato potrebbe vedere l’implementazione di uno script/switch su Homebridge/Home Assistant il quale, se attivato, accenda l’amplificatore tramite gli infrarossi del solito Broadlink RM Mini 3, lo “posizioni” sull’ingresso AUX corretto, dopodiché dallo smartphone sarebbe sufficiente selezionare l’output corrispondente e avviare la riproduzione.

Apple AirPlay widget

La cosa interessante di Shairport-sync sta nel fatto di essere ampiamente configurabile: è possibile impostarlo in modo da amplificare il segnale in termini di guadagno in base alle esigenze di output; scegliere il driver di decoding audio, scegliere il nome da visualizzare sui dispotivi e molto altro.

Voto 4 e non 5 per un unico neo: Shairport-sync (ad oggi) non supporta il nuovissimo AirPlay 2, il quale introduce la sincronizzazione multi-room.

A breve pubblicheremo una guida dedicata all’installazione e alla configurazione ottimale  sul nostro Raspberry Pi.

Su inDomus abbiamo pubblicato una guida all’installazione e alla configurazione su Raspberry Pi.


Dubbi? Perplessità? Fai un salto sul FORUM o sulla CHAT @DISCORD!
Questa pagina è coperta dalla licenza Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International Licenseil che significa che puoi liberamente condividerlo, senza modificarlo, citando il link della fonte.