Sensore termico, di umidità e pressione Xiaomi Aqara

ProduttoreXiaomi
Categoria: sensori
Tipologia: sensore di rilevazione termica, di umidità e pressione
Costo medio: circa 10 euro
Difficoltà di implementazione: bassa
Facilità d’uso: alta
Integrabilità domotica: elevata
Valutazione inDomus:
XIAOMI AQARA TERMO

Il sensore di temperatura, umidità e pressione barometrica Xiaomi Aqara (linea Xiaomi Smart Home) è un piccolo componente radio dedicato appunto alla rilevazione di queste metriche ambientali presso il nostro ambiente domotico.

Sensore termico, di umidità e pressione Xiaomi Aqara - batteria

Si tratta di un sensore molto semplice ma ben realizzato, sia nelle funzionalità sia nel design: cinque centimetri circa di lato, dal peso quasi insignificante (pochi grammi), può essere posizionato praticamente in qualunque punto dell’ambiente da monitorare.

Il sensore è alimentato tramite una batteria bottone standard CR2032: il livello della batteria è comunicato alla centrale (il gateway Xiaomi) tramite protocollo ZigBee, protocollo utilizzato anche per il pairing e la comunicazione delle letture rilevate.

Tale pairing – ovvero l’installazione – avviene tramite uso combinato dell’applicazione Mi Home e del sensore stesso: dando per scontata la precedente configurazione del Gateway sull’app, sarà sufficiente aprire l’applicazione (avendo cura di trovarsi sulla stessa Wi-Fi del Gateway) e tenere premuto il pulsante posto su un lato del sensore: dopo tre secondi il sensore verrà rilevato dall’app e verrà aggiunto all’ambiente operativo presso il quale potrà poi essere configurato in termini di notifiche e automatismi.

I materiali di costruzione ci hanno colpito per qualità e compattezza.
L’uso è ovviamente limitato al raggio d’azione della trasmissione radio tra sensore e Gateway.

La precisione del sensore è al decimo di grado e al decimo di percentuale sulle letture di temperatura e umidità; lo scarto medio è di +/- 0,3 gradi centigradi sulla temperatura e +/- 3% sull’umidità.

Sensore termico, di umidità e pressione Xiaomi Aqara - esploso
esploso del sensore.

Compatibilità

In termini di compatibilità, la linea “Xiaomi Smart Home” presenta chiaro/scuri.
Ad oggi supporta Google Assistant e Google Home (anche se in maniera limitata), mentre la piena compatibilità con Amazon Alexa non è garantita. Pare però siano stati avvistati sul mercato nuove versioni del gateway Xiaomi compatibli con HomeKit, il che renderebbe il sensore di temperatura, se gestito da questo tipo di gateway, pienamente compatibile Apple HomeKit.
IFTTT non pervenuto.

L’app di gestione, la sopracitata “Xiaomi Mi Home”, funziona ma non è l’ideale: presenta dei limiti tecnici ed è vincolata al cloud internet del produttore, il che rende la connessione alla rete un must per il corretto funzionamento/gestione della piattaforma.

Integrabilità domotica

Il sensore eredita dal suo Gateway il grande livello di integrabilità domotica: esistono infatti componenti/piattaforme per Home Assistant che permettono di integrare la quasi totalità delle componenti della linea. L’aspetto positivo sta anche nel fatto che la configurazione viene effettuata puntando – via rete locale – direttamente allo Xiaomi Gateway, evitando quindi all’HUB personale di collegarsi verso server API esterni (con tutti i vantaggi in termini di sicurezza e di disponibilità del servizio).

N.b. Abbiamo dedicato una guida all’integrazione del Gateway Xiaomi e dei componenti ad esso collegati (incluso il presente) su Home Assistant.

Stesso identico discorso per Homebridge, che dispone di più di un plug-in per l’integrazione in configurazione di questi componenti. Idem dicasi per openHAB, che presenta un binding apposito, così come Domoticz, che presenta parziale compatibilità.

Il sensore presenta pertanto un indiretto, ampio grado di integrabilità domotica.

Sensore termico di umidità e pressione Xiaomi Aqara
dimensioni del sensore.

Giudizio finale

Davvero non male questo sensore della Xiaomi. Ha di buono di costare poco, essere abbastanza preciso ed essere posizionabile un po’ ovunque, e presenta, a differenza di altri molti senso di questo tipo, la lettura barometrica.

La grande integrabilità domotica ci permette non solo di ricevere le letture (non solo dall’app Mi Home, ma dalla nostra domotica personale basata su HUB personali), ma anche e sopratutto di inserire il sensore quale trigger per eventuali automazioni (per segnalare, magari, condizioni ambientali particolari.

Temperatura e umidità (nonché pressione, perché no) sono letture vitali all’interno di una domotica personale. Funziona bene, costa poco, ci piace esteticamente: lo consigliamo.


Dubbi? Perplessità? Fai un salto sul FORUM o sulla CHAT @DISCORD!
Questa pagina è coperta dalla licenza Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License il che significa che puoi liberamente condividerlo, senza modificarlo, citando il link della fonte.