openHAB

1 minuti di lettura
Produttore: openHAB community
Disponibilità: presso GitHub
Categoria: software
Tipologia: HUB personale
Difficoltà di implementazione: media

openHAB LogoopenHAB (acronimo di Open Home Automation Bus) è un HUB personale Open Source ad ampia diffusione sul mercato mondiale.

Si tratta di uno strumento completamente gratuito, sviluppato da una vivace community dedicata, il cui scopo è quello di integrare le componenti domotiche esistenti al momento e quelle di futuro sviluppo ed implementazione, il tutto indipendentemente dal produttore e dalla relativa tecnologia applicata.

openHAB è basato su un’architettura modulare, ad Addon, tramite la quale è possibile interfacciare efficacemente più di duecento tra tecnologie e sistemi, per un totale di migliaia di dispositivi domotici presenti sul mercato. Il motore di openHAB consente l’automazione dei dispositivi e le relative tecnologie supportate attraverso l’utilizzo di regole gestibili attraverso l’utilizzo di scriptazioninotifichetrigger e comandi vocali.

openHAB LogoCiò che serve per fare funzionare OpenHAB è, in sostanza (come peraltro avviene per altri HUB analoghi) è un computer che funga da server per il sistema domotico che si vuole implementare. Per utilizzare una soluzione semplice e cost-effective è quasi d’obbligo l’implementazione di Raspberry Pi (ma non necessario, specie se si dispone già di un server domestico o di un device similare)

Nulla vieta, comunque, di implementare openHAB su un normalissimo personal computer, ma dato che dovendo fare funzione di server per la rete domotica e quindi restare sempre accesso e connesso alla rete Wi-Fi domestica, la voce consumo energetico può avere la sua rilevanza. La scelta di un device tipo Raspberry-Pi o PINE64 consente, da questo punto di vista, operatività continua e consumi molto contenuti. Un personal computer rimane comunque una scelta valida per la fase iniziale di sperimentazione.

OpenHAB è disponibile, lato server, in ambiente Windows, Apple macOSLinuxDockerSynology.

Per quanto riguarda gli strumenti di gestione finale è possibile controllare openHAB tramite dispositivi app dedicate per AndroidiOS e Windows.
Sebbene openHAB non richieda il collegamento a servizi Cloud per funzionare, può comunque essere collegato a strumenti di gestione finale basati su servizi Cloud (AlexaGoogle AssistantApple Homekit) tramite un connettore specifico (myopenHAB service, anch’esso gratuito) o tramite un servizio Cloud personalizzato.

openHab PaperUI
un esempio di interfaccia openHAB


🔻 Clicca QUI per commentare l'articolo. 🔻