community italiana di domotica personale
 
Recensione: Netatmo Pluviometro Wireless

Recensione: Netatmo Pluviometro Wireless

4 minuti di lettura
Produttore: Netatmo
Categoria: Sensore
Tipologia: Meteorologico
Tecnologia: Radiofrequenza
Difficoltà d’installazione: Bassa
Semplicità d’uso: Alta
Disponibilità: Amazon
Revisione recensione: 1.0

Netatmo Pluviometro Wireless

SCENDE LA PIOGGIA MA CHE FA

Ci sono diversi motivi per cui qualcuno dovrebbe introdurre un misuratore d’intensità di pioggia nella propria domotica: per semplice curiosità, ma anche per innescare delle automazioni volte, per esempio, a chiudere delle tende, evitare un’inutile innaffiamento durante il giorno e così via.

In questo ambito abbiamo testato Netatmo Pluviometro Wireless NRG01-WW, un semplicissimo ma azzeccato sensore concepito allo scopo.

Caratteristiche

Netatmo Pluviometro Wireless è un componente satellite della Stazione Meteo NWS01-EC, la quale lo controlla e lo integra quale componente senza fili. Si tratta di un’unità a forma cilindrica dalle dimensioni abbastanza compatte (circa 13 x 11 x 13 cm), in plastica – abbastanza leggera – la quale sostanzialmente è composta da una parte superiore a cono e una parte sottostante, contenete l’elettronica. la quale provvede alla rilevazione della pioggia e alla contabilizzazione della quantità della stessa. Sul fondo, una filettatura di passo 5 per il montaggio su staffa (consigliato).

L’unità si alimenta con due batterie AAA da 1,5 volt (incluse nella confezione) e si collega con la stazione meteo principale tramite radio, configurando il tutto tramite l’app Netatmo Weather (per Android e iOS).

Interessante il meccanismo interno di funzionamento. In buona sostanza, all’interno dell’unità è presente un bilancino oscillante in due direzioni, il quale si muove quando investito dalla caduta dell’acqua canalizzata dal cono superiore. La cosa interessante è che si tratta di un meccanismo tanto semplice quanto funzionale: ogni tot oscillazioni l’unità considera un quantitativo specifico di acqua, il quale viene poi comunicato all’unità centrale, quindi al cloud e quindi alla sua contabilizzazione.

Installazione

L’installazione si effettua facilmente utilizzando l’app mobile preposta, ovvero Netatmo Weather (per Android e iOS): una volta configurata l’unità principale, si provvede ad aggiungere il sensore wireless pluviometro.

L’app di gestione, tra l’altro, consente di effettuare la calibrazione fine, la quale consiste nel versare una quantità predeterminata di acqua (100 mL), conteggiare il numero di oscillazioni e poi effettuare una semplice divisione:

Netatmo Pluviometro Wireless - Calibrazione

Esperienza d’uso

Il pluviometro è disegnato per rilevare anche le più limitate pioggerelle. Il cono superiore, grazie all’ampio diametro, è in grado di raccogliere anche poche gocce, rilevando puntualmente l’arrivo della pioggia. Abbiamo avuto modo di testarlo anche durante un occasionale temporale piuttosto intenso e, malgrado la grandissima quantità di pioggia, il recipiente non ha tracimato, perché il meccanismo a bilancino consente comunque il drenaggio rapido dell’acqua, la quale viene contabilizzata e contestualmente scaricata.

I dati, una volta atterrati sull’app di gestione, vengono storicizzati e possono venire consultati in tempo reale sia come quantità di pioggia istantanea (e non solo “sta piovendo“) sia su grafico storico della pioggia accumulata (su base giorno).

Netatmo Pluviometro Wireless - Lettura
un esempio di lettura in tempo reale.

Al di là dell’app mobile, Netatmo mette inoltre a disposizione un sito web ad hoc dotato di dashboard configurabili a piacimento per la consultazione dei propri dati. Un plus non secondario, particolarmente apprezzato dagli amanti delle statistiche.

Netatmo Stazione meteo - web gui
l’interfaccia web.

Sostanzialmente si tratta del medesimo sito nel quale consultare, se si hanno a disposizione, le impostazioni dei propri sistemi di riscaldamento e/o di sicurezza Netatmo.

Tra l’altro, utile notare che i sistemi di riscaldamento Netatmo, in presenza della stazione Meteo, utilizzano i dati meteorologici di quest’ultima (quindi più precisi, ovviamente) rispetto a quelli generici “di zona” scaricati automaticamente da Internet.

Compatibilità

Il grado di compatibilità riconosciuta dal produttore – al di fuori di quella, nativa, con l’app Netatmo Weather (per Android e iOS), è davvero molto ampia. Nativamente l’ecosistema supporta:

Va da sé che la compatibilità con i maggiori smart speaker è da intendersi come la capacità di interrogare i vari indicatori tramite comandi vocali (eg. “Alexa qual è la concentrazione di CO2?”). Non viene invece esposto come sensore su Apple HomeKit, malgrado la stazione meteo centrale sia compatibile con tale standard.

Integrabilità domotica

In termini di integrabilità domotica ovviamente non si può ragionare in termini di solo Pluviometro, in quanto esso lavora in team con la stazione Meteo e non stand-alone. La predisposizione della Stazione Meteo Netatmo all’uso con HUB personali è piuttosto efficace.
Prima di analizzare l’integrabilità verso gli HUB personali, però, ricordiamo la lista di servizi presso i quali la stazione è pubblicabile come PWS (Personal Weather Station):

HOME ASSISTANT

Su Home Assistant l’ecosistema Netatmo viaggia sul velluto: un componente nativo gli permette la piena integrazione realizzabile con – letteralmente – due click, la quale risulta e pienamente funzionante.

Una volta integrata, la stazione espone a Home Assistant tutta una serie di entità relative ai vari sensori connessi, incluso il Pluviometro.

Netatmo Pluviometro Wireless - Home Assistant
le entità esposte su Home Assistant.

Abbiamo testato con successo l’integrazione, la quale utilizza allo scopo il cloud Netatmo sul quale, ovviamente, ci si autentica grazie alle credenziali utilizzate anche presso l’app Netatmo Weather e/o sul sito web “My Netatmo”.

HOMEY

Homey di Athom non fa differenza: un’app di integrazione consente la piena integrazione senza alcuno sforzo. L’abbiamo testata e funziona perfettamente.

openHAB e Domoticz

Anche questi due HUB personali sono dotati di componenti per la piena integrazione: un binding per openHAB e un componente per Domoticz.

HOMEBRIDGE

Homebridge non dispone di componenti specifici per l’integrazione, ma a chi interessa? Il componente è, infatti, già compatibile con Apple HomeKit, quindi questa integrazione non avrebbe alcun senso.

Netatmo Pluviometro Wireless - Contenuto package
il contenuto della confezione.

Valutazione

 

Valutazione di dettaglio:

Qualità costruttiva
Funzionalità
Uso: qualità ed esperienza
Compatibilità
Integrabilità
Prezzo
Media
N.b. La spiegazione di questi parametri di valutazione è illustrata in dettaglio su questa scheda.

Netatmo Pluviometro Wireless - BoANetatmo Pluviometro Wireless, se si possiede sia uno spazio all’aperto che una Stazione Meteorologica Netatmo, è certamente un sensore che completa il quadro, specie se è utile, nella propria domotica personale, conoscere la quantità di pioggia istantanea e accumulata durante il giorno. Esteticamente gradevole, costruito e ingegnerizzato in modo semplice e intelligente (il che dovrebbe garantire una buona durata nel tempo), ci piace non fosse per il prezzo, forse un po’ troppo alto per un componente che, per quanto apprezzabile, resta un accessorio (non fosse che esiste il bundle all-in-one che consente di risparmiare). Sicuramente interessante quando acquistato in promozione. 

Disponibilità: Amazon

Altri componenti di questo tipo:

   
Telegram News Channel