community italiana di domotica personale
 
Recensione: Meross MSL320, la striscia LED semplice ed efficace

Recensione: Meross MSL320, la striscia LED semplice ed efficace

Produttore: Meross
Categoria: Attuatore
Tipologia: Sistema di illuminazione LED
Tecnologia: TCP/IP via Wi-Fi
Difficoltà d’installazione: Bassa
Semplicità d’uso: Alta
Disponibilità: su Amazon (normale o versione HomeKit) / su Meross
Revisione recensione: 1.0

Meross MSL320

GET EASY

Ogni tanto è necessario recensire anche quacosa di semplice: questo perché anche nelle cose più – all’apparenza – elementari sono i dettagli a fare la differenza. Nel caso di questa Meross MSL320, una striscia LED wireless per illuminazione da interni elementare ma interessante, specie nel rapporto qualità/prezzo.

Caratteristiche

Meross MSL320 è sistema completo di illuminazione basato su striscia LED in grado di erogare fino a 16 milioni di colori e tonalità bianche con temperatura 2700 a 6500 gradi Kelvin, grazie all’adozione della tecnologia RGB+CCT (sono presenti singoli LED per la produzione dei colori e singoli per la produzione del bianco). Questo vale per la nuova release hardware in vendita oggi, in quanto la precedente prevedeva solo catene di LED RGB (unico LED per la produzione di bianco e colore).

Il kit nel quale è venduta questa soluzione si compone di un piccolo alimentatore (massimo 18W di assorbimento, in funzione del colore/bianco scelto e dell’intensità luminosa), una piccola centralina bianca di controllo (3cm x 3cm) e la striscia vera e propria, la quale presenta sul retro un tenace biadesivo 3M che gli permette di essere installata su superfici piane (purché lisce e pulite), adatta all’uso solo in ambienti interni (non sopporta schizzi diretti o bagni d’acqua). La striscia, ogni 10 centimetri circa, presenta dei punti (indicati chiaramente) in cui è possibile tagliarla per ridurne la lunghezza complessiva.

In termini di connettività, MSL320 non presenta telecomandi esterni (IR o di altro tipo), in quanto viene controllata tramite l’app mobile “Meross Home” (per Android e iOS, utile anche per controllare il restante catalogo) e/o da eventuali integrazioni ulteriori (per esempio Alexa e Google Home oppure, come vedremo, gli HUB personali). La connessione verso il cloud Meross (al quale fa capo anche la sopracitata app) avviene tramite Wi-Fi 2.4 GHz.

Di Meross MSL320 ve ne sono due versioni: una “normale” (configurabile con smartphone Apple e Android) e una compatibile con il sovra-standard Apple HomeKit, la quale è essenzialmente identica se non per la possibilità di configurarla tramite l’app “Casa” di Apple. Ricordiamo che gli utenti di HUB personali (tema che affronteremo più avanti) hanno la possibilità, comunque, di rendere la striscia compatibile Apple HomeKit, in modo indiretto, anche nella versione “normale”. Assente, per ora, la compatibilità Matter.

Installazione

L’installazione va distinta tra quella fisica da quella logica. La prima si effettua cablando l’alimentatore con la centralina e quest’ultima con la striscia LED, dopodiché si può provvedere, tramite il biadesivo (presente sia sulla striscia che sulla centralina) a posizionare il tutto presso la sede finale, provvedendo eventualmente ad accorciare la striscia, se necessario.

L’installazione logica, invece, avviene tramite l’app mobile “Meross Home” (per Android e iOS, utile anche per controllare il restante catalogo) e provvedere all’associazione della striscia con la propria rete Wi-Fi (supportato il solo standard 2.4 GHz, non il 5GHz).

Al termine, la striscia è pronta per essere utilizzata.

Esperienza d’uso

Si tratta di una soluzione semplice ma non per questo banale. Il funzionamento è immediato e convincente: la striscia reagisce molto velocemente agli input forniti dall’app e/o da eventuali sistemi terzi che la integrino, anche tramite comandi vocali impartiti ai più classici degli smart speaker.

La luminosità è di buon livello, senza grossi buchi o cadute di luminosità su tutto lo spettro visibile da esso erogabile; ottimi i consumi (sebbene l’alimentatore della 5 metri arrivi ad erogare fino a 18 Watt, non siamo riusciti a superare i 12 con le varie combianazioni di colore/bianco).

L’app funziona bene, è davvero molto molto semplice, immediata e intuitiva, valida anche per persone anziane o con difficoltà, grazie ai grossi bottoni che rappresentano la striscia e le sue varie regolazioni. In merito ad esse, Meross MSL320 può essere regolata in intensità luminosa come in scelta di colore/bianco, oltre a presentare una serie di effetti predeterminati, attivabili con un singolo gesto (“Party”, “Relax” eccetera). Naturalmente, l’app consente anche di impostare regolazioni automatiche in base a pre-programmazioni settimanali, tramite scene e routine, anche in concerto con altri componenti della medesima linea.

Integrabilità domotica

In termini di integrabilità domotica, la predisposizione de Meross MSL320 all’uso con HUB personali brilla un po’ in tutti gli ambiti.

HOME ASSISTANT

Home Assistant non è dotato di un componente ufficiale che supporti Meross, ma ne esiste uno non ufficiale (installabile via HACS) il quale consente di integrare pienamente, con successo, questo attuatore come entità di tipo “Light” (luce). L’integrazione è di tipo local push, ergo non utilizza la connessione Internet né il cloud Meross per dialogare col componente.

Tale componente è ottimale anche per l’integrazione di altre componenti Meross, quali teste termostatiche, attuatori, interruttori da muro e altro. Lo sviluppatore sta (giustamente) cercando di far certificare il componente come componente ufficiale di Home Assistant. Abbiamo testato con successo l’integrazione: l’attuatore viene “visto” come entità indipendente. A questa integrazione è dedicata questa guida specifica.

Precisazione su Apple HomeKit: la versione “normale” della Meross MSL320 può essere resa indirettamente compatible Apple HomeKit attraverso Home Assistant: una volta integrata a quest’ultimo, è sufficiente aggiungerla al componente HomeKit Bridge dell’HUB per poi controllarla tramite l’app “Casa” di Apple.
HOMEY PRO

Homey Pro prevede e dispone di un’app dedicata che consente la piena integrazione di questo attuatore con l’ecosistema Homey. Ideale: questo consente la realizzazione di automazioni evolute in concerto col resto della domotica gestita da questo potente HUB personale. La funzione “Energy” di Homey Pro provvede, inoltre, a stimare l’assorbimento istantaneo elettrico e il consumo nel tempo.

openHAB e Domoticz

La presenza di IFTTT tra le compatibilità consente un’integrazione quantomeno elementare con questi due HUB.

Valutazione

Qualità costruttiva
Funzionalità
Uso: qualità ed esperienza
Compatibilità e integrabilità
Innovazione
Rapporto qualità/prezzo
Media
N.b. La valutazione è oggetto di revisione nel tempo in funzione di novità e aggiornamenti.
Meross MSL320 - BoAQuell’angolo smorto di casa ha bisogno di un’illuminazione semplice ma efficace? Secondo noi Meross MSL320 può sicuramente fare al caso proprio: non si tratta di una soluzione che lasci gridare al miracolo in termini di innovazione, ma per quello che costa (pochissimo), per come è costruita e per come si integra facilmente ad altri ecosistemi (magari in futuro), sicuramente vale la pena di essere presa in considerazione. Uno di quei “jolly” che dà valore alla propria domotica personale senza grossi sforzi, né economici né tecnichi.

La colleghi, funziona bene e senza incertezze. Questo deve fare, e l’MSL320 lo fa.

Disponibilità: su Amazon (normale o versione HomeKit) / su Meross

Pros
  • Rapporto qualità/prezzo imbattibile
  • Semplice ma efficacissima
  • Buona uniformità di illuminazione
Cons
  • Manca la rilevazione di assorbimento (ma serve?)

Altri componenti di questo tipo:

Questa pagina è redatta, manutenuta e aggiornata dallo staff di inDomus, un gruppo di persone molto diverse tra loro che trovi, per domande e supporto, sul forum e sulla chat del sito. Alcuni link sono taggati in qualità di affiliati Amazon e riceviamo un compenso dagli acquisti idonei, utile al sostenimento del sito. Se ti sei perso, a tua disposizione c'è la mappa.