ITEAD Sonoff RF Bridge

Produttore: ITEAD
Categoria: dispositivo
Tipologia: ricezione e invio segnali radio 433mhz
Costo medio: circa 20 euro
Revisione scheda: 1.2

ITEAD Sonoff RF BridgeIl “Sonoff BRIDGE RF” della ITEAD è un componete della famiglia ITEAD Sonoff Smart Home dedicato alla ricezione e all’invio di segnali radio a 433mhz.
Tale dispositivo, grazie all’applicazione eWeLink della ITEAD, permette all’utente di “apprendere” codici radio (da telecomandi o altre fonti) e, tramite l’app e il componente, ritrasmetterne fino a 16 diversi.

Il Sonoff Bridge RF è un componente dalle dimensioni limitate (circa cinque centimetri per cinque) alimentato tramite microUSB, quindi a bassissimo assorbimento.. Di fabbrica, tale componente viene configurato tramite l’app eWeLink e, una volta entrato nella propria Wifi, è appunto in grado di intercettare e far suoi codici radio a 433mhz.

L’abbinamento del Sonoff BRIDGE RF con il sensore magnetico Sonoff DW-1 permette di realizzare un rudimentale sistema anti intrusione domotico.

Compatibilità

Il Sonoff BRIDGE RF è nativamente compatibile con la propria applicazione di gestione eWeLink, nonché con gli assistenti vocali Google Assistant e Amazon Alexa. Oltre alle funzionalità offerte dall’applicazione, non è in grado di fare molto altro.

Valutazione

Valutazione di dettaglio (versione originale, non riprogrammato – se riprogrammato, considerare il massimo dei voti in termini di compatibilità e integrabilità):

Qualità costruttiva
Funzionalità
Uso: qualità ed esperienza
Compatibilità
Integrabilità domotica
Prezzo
Media
Il Sonoff RF Bridge è un ottimo dispositivo, ma di base è vincolato nel proprio ecosistema rappresentato dello specifico dalla sua applicazione eWeLink. Pertanto, non è nativamente integrabile ad alcun sistema terzo quale un HUB personale. Ciononostante, da sistema completamente chiuso qual è il Sonoff BRIDGE RF può diventare un sistema completamente aperto tramite l’adozione del protocollo MQTT, il che lo rende immediatamente compatibile con Home Assistant, Homebridge e qualsiasi client MQTT.

Per ottenere questo risultato è necessario modificare il firmware del componente stesso (leggi il disclaimer) e installare, in luogo del firmware originale, una versione completamente riscritta a tale scopo. Tale firmware alternativo (gratuito) può essere scelto tra due progetti Open Source dedicati, il progetto ESPurna e il progetto Sonoff-Tasmota.

Tramite la riprogrammazione con uno dei due firmware sopracitati, il Sonoff BRIDGE RF assume un nuovo nuovo sulla nostra rete: tramite l’adozione del protocollo MQTT e l’uso combinato di plugin come “homebridge-mqtt-sonoff-receiver” o “homebridge-mqtt-sonoff-receiver”, sarà possibile integrarlo completamente con ambiti domotici quali quelli basati su HUB personali.

Alla riprogrammazione del firmware dei Sonoff abbiamo a disposizione una guida dedicata.


ITEAD Sonoff BasicATTENZIONE: ricorda che sul nostro community FORUM c'è una sezione ad hoc dedica ai Sonoff, per qualsiasi dubbio, domanda, informazione nel merito specifico di queste componenti.

🔻 Clicca QUI per commentare l'articolo. 🔻