Eufy Lumos White – Lampadina intelligente senza BRIDGE

3 minuti di lettura
Produttore: Eufy
Categoria: Attuatore
Tipologia: lampadina intelligente
Tecnologia: Wi-Fi
Difficoltà d’installazione: bassa
Semplicità d’uso: alta
Disponibilità: Amazon
Revisione recensione: 1.1
Eufy Lumos White
LIBERTÀ DI CONNESSIONE E CONTROLLO

Una delle caratteristiche più diffuse tra le lampadine intelligenti disponibili sul mercato è il coordinamento delle loro funzioni tramite un BRIDGE/Gateway, un elemento che funga da interfaccia tra gli attuatori e l’applicazione di controllo: è il caso delle apprezzatissime Philips HUE, le quali utilizzano appunto uno (o più) di questi “concentratori” per coordinare l’intero proprio ecosistema.

Si tratta di un approccio collaudato e apprezzato; ciononostante può esistere l’esigenza di controllare singoli punti luce in modo diretto, senza necessità di BRIGE/Gateway. “Eufy Lumos” risponde a questa esigenza: si tratta di una lampadina intelligente in grado di collegarsi direttamente alla propria Wi-Fi, abilitando quindi a un controllo immediato, diretto, senza la necessità di gateway intermedi.

Eufy Lumos While” è una lampadina in standard E27 ad emissione bianca (2700 gradi Kelvin, quindi luce “calda”) con una potenza di illuminazione massima di 800 lumen, equivalenti a una lampadina tradizionale da 60 watt. L’assorbimento effettivo è di 9 watt al massimo dell’emissione luminosa: la lampadina, infatti, è regolabile. La durata stimata è superiore alle 20.000 ore di accensione.

L’utilizzo (necessario) dell’applicazione “Eufy Lumos While” consente, tramite il cloud fornito dal produttore, di controllare remotamente l’attuatore senza bisogno di particolari configurazione da parte dell’utente.

Installazione

Una volta avvitata la lampadina al portalampada è necessario provvedere alla prima configurazione dello stesso tramite l’app EufyHome (disponibile per iOS e Android).

L’applicazione consente di configurare la lampadina al fine di farla accedere alla propria Wi-Fi; l’app EufyHome inoltre consente di gestire, successivamente la prima configurazione, l’attuatore in termini di accensione, spegnimento, regolazione e pianificazione delle stesse.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La procedura è spiegata nel dettaglio qui (foto howtogeek).

Compatibilità

Il grado di compatibilità riconosciuta dal produttore – al di fuori di quella, nativa, con l’app  EufyHome (come detto disponibile per iOS e Android) è discreta.

Nativamente “Eufy Lumos White” infatti supporta:

Va da sé che la compatibilità con questi due smart speaker è da intendersi come la capacità di comandare il pannello e pilotarne le funzioni tramite comandi vocali.

Strana la mancanza di compatibilità con IFTTT; comune, purtroppo, l’assenza di compatibilità con Apple HomeKit. Entrambe queste mancanze sono comunque risolvibile come da paragrafo a seguire.

AmbitoCompatibilitàNote
App per smartphone/tablet✔️
Google Home – Assistant✔️
Amazon Echo – Alexa✔️
Apple HomeKit✖️Limite aggirabile tramite integrazione con HUB personali
IFTTT✖️

Integrabilità domotica

In termini di integrabilità domotica, la soluzione non presenta problemi di sorta.

HOME ASSISTANT

Home Assistant supporta pienamente l’integrazione di questo ed altri attuatori della linea Eufy: è infatti possibile integrarlo nelle sue piene funzionalità come entità di tipo “Light”.
La cosa interessante è la possibile duplice modalità di integrazione: il componente dedicato ad essa permette di integrarlo sia utilizzando il cloud del produttore sia puntando direttamente al dispositivo il quale, se configurato con IP statico, può essere per l’appunto censito da Home Assistant in modo diretto, migliorando i tempi di risposta e abbattendo un eventuale SPOF.

Ovviamente l’integrabilità con Home Assistant rende il componente implicitamente compatibile con Apple HomeKit tramite l’uso del componente dedicato.

HOMEBRIDGE

Anche Homebridge – l’HUB dedicato ad Apple HomeKit – dispone di un plugin dedicato per consentire a questo componente (ed altri della famiglia) di essere integrato con questo standard.

HOMEY

Qualche problema invece per Homey, il quale non dispone di alcun componente per l’integrazione diretta di questo attuatore luminoso.


Anche openHAB e Domoticz non sono da meno: permettono un’integrazione di buon livello, praticamente al pari di Home Assistant.

HUBIntegrabilitàNote
Home Assistant✔️
Homebridge (Apple HomeKit)✔️
openHAB✔️
Domoticz✔️
Homey✖️Componente non disponibile.

Valutazione​

Valutazione di dettaglio:

Qualità costruttiva
Funzionalità
Uso: qualità ed esperienza
Compatibilità
Integrabilità
Prezzo
Media
Eufy Lumos White - BoAEufy Lumos White” è una lampadina semplice, ben costruita, versatile e abbastanza economica.

Fa il suo lavoro, consente di esser controllata anche remotamente senza grossi problemi; si integra in cinque minuti con i maggiori HUB personali, il che consente di affogarla nelle nostre automazioni e nei nostri scenari personali.

Il suo valore sta – al di là della buona qualità costruttiva – nella principale differenza con soluzioni domotiche analoghe (tipo Philips HUE, che domina questo settore di mercato), ovvero nella possibilità di essere configurata come elemento autonomo, Wi-Fi, senza la necessità di un Gateway/HUB intermedio, con tutto quello che ne consegue.

È certamente un’alternativa interessante – anche per una questione di prezzo – per la propria illuminazione domestica su base domotica laddove si preferisca possedere dei device autonomi piuttosto che coordinati da gateway centralizzati.


Please comment below