Recensione: ECOVACS DEEBOT OZMO U2 (e U2 PRO)

9 minuti di lettura
Produttore: ECOVACS
Categoria: Robot
Tipologia: Pulizia domestica
Tecnologie: varie
Difficoltà d’installazione: Bassa
Semplicità d’uso: Medio/Alta
Disponibilità: Amazon (anche in versione U2 PRO)
Revisione scheda: 1.0

ECOVACS DEEBOT OZMO U2

Dopo l’impegnativa recensione del modello di punta della famiglia ECOVACS ROBOTICS DEEBOT, ovvero l’OZMO T8, eccoci alle prese con un modello inferiore ma altrettanto interessante: è il DEEBOT OZMO U2 (anche in versione U2 PRO).

La recensione si concentra sul modello U2: il modello U2 PRO è precisamente la stessa unità, sebbene essa sia dotata di un serbatoio aggiuntivo grande il doppio di quello di base (800 ml) e di una spazzola aggiuntiva ideale per la raccolta di peli di animali: tali accessori aggiuntivi possono essere acquistati separatamente anche dai possessori del modello U2, trasformandolo de facto nella versione U2 PRO.

Indice

Caratteristiche

ECOVACS DEEBOT OZMO U2 è un modello di robot aspirapolvere e lavapavimenti Wi-Fi in grado di essere utilizzato o solo nella prima modalità o in entrambe contemporaneamente.

Si tratta di un’unità robot di classica forma circolare realizzata in robusta plastica bianca o nera. Le dimensioni sono di circa 32 centimetri di diametro, mentre il profilo è alto 8 centimetri. Sulla circonferenza è posto il vano che accoglie il serbatoio, composto da due pezzi: il serbatoio polveri (da 400 ml) e il serbatoio acqua, per il lavaggio. Quando sostituito dal serbatoio polveri da 800 ml (disponibile di serie nella versione U2 PRO o come accessorio acquistabile separatamente per l’U2), la funzione di lavaggio con acqua non è utilizzabile. Sempre sulla circonferenza è presente l’interruttore di accensione generale, mentre sulla parte superiore è presente il pulsante di attivazione manuale della pulizia, che solitamente – come vedremo – si attua più che altro tramite app per smartphone/tablet, tramite pianificazione o tramite domotica integrata.

Il modello non è dotato di sistema avanzato di mappatura degli ambienti come nei modelli di punta (tipo l’OZMO T8): è invece in grado di rilevare gli ostacoli tramite un sistema di rilevamento a infrarossi nonché, per quelli non rilevati con questo sistema, tramite un sensore di contatto. Il robot presenta inoltre delle feritoie di uscita dell’aria del motore d’aspirazione disegnate in modo da inviare l’aria verso l’alto, così da non alzarla mentre passa a raccoglierla.

ECOVACS DEEBOT OZMO U2 - Laterale
l’U2 visto lateralmente.

Come detto, si tratta di un modello dotato di funzionalità lavapavimenti: ECOVACS lo ha dotato del sistema OZMO. Assente invece l’OZMO Pro presente su altri modelli. Questi due sistemi sono similari, ma mentre il sistema OZMO è composto di un serbatoio e di un panno blu in microfibra riutilizzabile, l’OZMO Pro prevede l’uso di panni usa e getta montati su una piastra che, al passaggio del robot, vibra ad alta frequenza così da effettuare una pulizia più profonda. Il sistema OZMO può essere montato senza panno: in tal caso, l’unità rileva la cosa e si predispone per la sola aspirazione polvere; l’OZMO Pro, invece, quando montato imposta la modalità aspirazione+lavaggio.

Il sistema OZMO è sostanzialmente “per tutti i giorni” mentre l’OZMO Pro per una pulizia settimanale più profonda ma, come detto, sul modello U2 quest’ultimo non è presente, a differenza per esempio del dell’OZMO T8. In dotazione è presente sia un panno blu in microfibra riutilizzabile per il lavaggio, oppure dei panni bianchi usa e getta per la raccolta polvere stile “Swiffer” (da usarsi con serbatoio acqua vuoto).

ECOVACS DEEBOT OZMO U2 - Inferiore
dettaglio della parte inferiore. La foto mostra il modulo OZMO con montato il tipico panno blu.

La parte inferiore nasconde le ruote, le quali sono montate su un sistema a sospensione che consente all’unità di superare sui dislivelli fino a circa 10 mm senza rimanere bloccata, ivi inclusi tappeti (a solo pelo corto). Dispone inoltre di sensori di rilevazione baratro (affinché non caschi dalle scale) e di spazzole rotanti laterali per la raccolta della polvere e una testa rotante che canalizza la polvere raccolta verso il serbatoio dedicato.

La potenza di aspirazione, alla massima regolazione, è di 26 W, sufficiente ma non elevatissima. Tale aspirazione prevede quattro velocità diverse, dalla più silenziosa alla più rumorosa (e ovviamente potente). Non presenta alcun telecomando infrarosso o radiocomando, in quanto pilotata tramite app mobile via Wi-Fi + cloud del produttore ECOVACS, il quale funge da ponte tra l’unità e l’app dell’utente.

Come detto, l’unità è Wi-Fi (supporta i 2,4 GHz) ed è dotata di una batteria abbastanza capiente (2600 mAh, 3200 nel modello PRO) per un’operatività stimata di circa 2 ore di uso misto. Abbiamo appurato che una pulizia con lavaggio (singolo passaggio) e aspirazione standard (velocità 2 su 4) di un ambiente di circa 50 mq impiega circa un’ora con un consumo del 55% della batteria (nuova). Con una regolazione di aspirazione più bassa immaginiamo si possa ancora far meglio.

Infine, è bene sapere che l’unità… parla, e in buon italiano, comunicando i vari stati operativi man mano che si verificano.

Installazione

La prima configurazione di un DEEBOT si effettua, sempre e comunque, tramite l’app per smartphone/tablet ECOVACS HOME (per iOS e Android), la quale sebbene non propriamente apprezzatissima nelle votazioni presso i rispettivi app store, a nostro giustizio risulta più che appropriata e ben realizzata (nonché robusta ed efficace). Forse all’inizio è un tantino complessa, motivo per cui alcuni utenti, presi forse dalla frustrazione, tendono ad esprimere giudizi negativi. Nel complesso, noi l’abbiamo trovata, ripetiamo, assolutamente appropriata.

L’app ECOVACS HOME permette il controllo del robot sia quando ci si trova in casa sia da remoto (per esempio per avviare una pulizia quando si è assenti).

Ciò detto, torniamo all’installazione, la quale prevede sostanzialmente di associare il robot alla propria app mobile.

Modalità di pulizia

Terminata la procedura il robot viene aggiunto all’app ECOVACS HOME ed è dunque pronto per la prima pulizia domestica. Sarà quindi sufficiente posizionarlo sulla base di ricarica e poi, tramite l’app, selezionare “Pulizia automatica” per avviare la pulizia. Le modalità, oltre a quella automatica, sono “Bordo” (il robot cerca il perimetro delle stanze e lo pulisce nella sua interezza seguendone il profilo) e “Area specifica” (posizionandolo in un punto, effettua una pulizia a spirale). Il robot supporta inoltre le barriere magnetiche accessorie, così da delimitare delle aree nelle quali non si vuol provvedere alla pulizia.

ECOVACS DEEBOT OZMO U2 - Come aspira
un dettaglio della meccanica di aspirazione.

Quando viene installato il panno di lavaggio sul serbatoio base (e il serbatoio acqua viene riempito, altrimenti il panno effettua solo un effetto “Swiffer”), l’unità se ne accorge e, al successivo programma di pulizia, provvede anche all’emissione dell’acqua e quindi del lavaggio. Come già detto, in presenza del serbatoio accessorio da 800 ml (presente di serie nel modello U2 PRO) il lavaggio non può essere effettuato, in quanto dedicato alla sola raccolta polveri.

Interessante la capacità del robot di ricordare dove sia stato (memorizza una sorta di “mappa cieca”), così che se messo in pausa è in grado di ripartire da dove era stato fermato, non ripassando magari in zone già battute. Il rientro alla base di ricarica avviene in questa logica (torna sui suoi passi – ovviamente “tagliando”), sia tramite la ricezione di un fascio di luce infrarossa che la base emette a mo’ di “faro”. 

Esperienza d’uso

Abbiamo usato il modello U2 sia in modalità “di base” sia con il pet care kit che, di fatto, lo rende identico all’U2 PRO, in un ambiente con presenza di animali domestici, cosa raccomandata in un test di un robot per definizione del produttore concepito per pulire pelo di animale. In tutta sincerità non abbiamo notato grandissima differenza di risultato (buono) tra la spazzola di base dell’U2 rispetto alla spazzola del pet care kit (di serie nell’U2 PRO): quel che fa la vera differenza è l’enorme serbatoio da 800 ml che consente davvero tanti giorni di aspirazione senza necessità di svuotarlo.

Malgrado sia un’unità piuttosto silenziosa (intorno ai 57decibel in modalità silenziosa, 68 alla massima aspirazione) fa il suo dovere senza grossi problemi, aspirando ogni tipo di polvere (anche croccantini secchi per animali, capelli eccetera) anche negli angoli e lungo i battiscopa grazie alle “ciglia” rotanti piuttosto lunghe e precise: peccato comunque per la potenza aspirante che, sebbene comunque di livello, non è estrema.

Il lavaggio, proprio come nel modello OZMO T8, ci ha stupiti per la validità dei suoi effetti, sebbene l’assenza del sistema OZMO Pro si faccia sentire in modo chiaro. Lava bene laddove non ci siano macchine ostinate: è un valido alleato per tenere i pavimenti puliti.

Le differenze tra U2 e U2 PRO.

Peccato per l’assenza del livello di riempimento del serbatoio: non ci si rende conto – né c’è notifica – di un eventuale esaurimento dell’acqua di pulizia. Sì che abbiamo appurato che il serbatoio è comunque sufficiente per più di 90 mq. di superficie da lavare.

Ciò di cui certo non lesina l’app (ma anche l’unità stessa, che come detto parla) sono proprio le notifiche: non solo viene banalmente notificata la fine delle pulizie, ma anche eventuali stati specifici, come il serbatoio polveri da svuotare, o il raggiungimento del consumo massimo di certe parti (che viene aggiornato pulizia dopo pulizia) come le spazzole laterali, quella principale, i filtri o la necessità di pulire, nella sua interezza, l’unità.

Per quanto riguarda l’aggiramento degli ostacoli, per essere basato “solo” sugli infrarossi è sufficientemente accurato, consentendo all’unità di evitare di rimanere bloccata o sbattere contro mobili o altre suppellettili (cosa che comunque talvolta capita). C’è poco da fare invece coi fili: rispetto a modelli più evoluti, tende a incastrarsi.

Compatibilità

Il grado di compatibilità riconosciuta dal produttore – al di fuori di quella, nativa, con l’app Nanoleaf (disponibile per iOS e Android), è buona ma non totale. La famiglia OZMO T8 infatti supporta di base:

ma non con IFTTT né Apple HomeKit (ma per quest’assenza c’è una soluzione, come illustrato a seguire).

*La compatibilità con i maggiori smart speaker è da intendersi come la capacità di comandare il robot e pilotarne le funzioni tramite comandi vocali.

Integrabilità domotica

In termini di integrabilità la linea OZMO U2 ha qualche problemi con alcuni HUB, mentre viaggia sul velluto su altri.

HOME ASSISTANT

Home Assistant, l’HUB più diffuso e apprezzato, è dotato di un componente ufficiale (un po’ acerbo) a supporto dell’integrazione dei componenti ECOVACS ROBOTICS; i risultati migliori li abbiamo ottenuti con questo custom component, il quale consente non solo di integrare il robot come entità di tipo “Vacuum”, ma anche di ottenere tutta una serie di sensori.

Home Assistant- ECOVACS DEEBOT OZMO U2

Questo consente di integrare alla perfezione questo potente robot aspirapolvere alla propria domotica personale, per esempio istruendolo ad avviarsi da solo quando si esce di casa, e molto, molto altro (il limite come sempre è la fantasia).  

HOMEY

Homey, ad oggi, non dispone purtroppo di alcuna app per la gestione integrata dei DEEBOT della ECOVACS. Un vero peccato. Non è escluso che ne tempo qualcosa venga sviluppato, dato che le API Cloud di ECOVACS sono a disposizione della community Open Source.

openHAB e Domoticz

Per openHAB c’è qualcosa per la gestione degli ECOVACS in integrazione, dei binding appositi scritti da terze parti. Per correttezza, segnaliamo di non averli testati. Su Domoticz, niente di utilizzabile riscontrato, quindi nessuna integrazione.

SAMSUNG SMARTTHINGS

Ad oggi non risultano integrazioni disponibili di alcun tipo.

HOMEBRIDGE

Homebridge, una soluzione per fornire sola compatibilità con Apple HomeKit, dispone ad oggi di un plugin per l’integrazione (“homebridge-deebotEcovacs“). Non si tratta di un’integrazione evolutissima (permette “solo” di avviare e fermare la pulizia e poco altro), ma è già qualcosa.


HUB Integrabilità Note
Home Assistant ✔️ Tramite componente ufficiale (ad oggi malfunzionante) oppure, meglio, tramite custom component (vedi guida ad hoc).
Homebridge (Apple HomeKit) ✔️ Tramite plugin specifico “homebridge-deebotEcovacs“. Integrazione parziale ma funzionante.
openHAB ✔️ Tramite bindings di terze parti.
Domoticz ✖️ Integrazione non disponibile.
Homey ✖️ App di integrazione non disponibile/i.
ECOVACS DEEBOT OZMO U2 - Serbatoi e panni
l’OZMO U2 col serbatoio modulare in dotazione e i panni di lavaggio (blu) e raccolta povere (bianchi).

Valutazione

Valutazione di dettaglio:

Qualità costruttiva
Funzionalità
Uso: qualità ed esperienza
Compatibilità
Integrabilità
Prezzo
Media
N.b. La spiegazione di questi parametri di valutazione è illustrata in dettaglio su questa scheda.
Venendo dai test del mostruoso T8 AIVI è fisiologico che l’U2 facesse una figura inferiore: sono sì parenti, ma fanno parte di “classi sociali” ben diverse. Ciò detto, dimenticandosi per un attimo delle meraviglie del modello top di gamma, l’U2 non sfigura affatto, anzi.

Si tratta infatti di un robot aspirapolvere / lavapavimenti molto versatile, efficace sopratutto nella versione U2 PRO, sopratutto se si hanno animali domestici e se si desidera un robot aspirapolvere con un serbatoio polveri enorme.

ECOVACS DEEBOT OZMO U2 - BoAQuanto al lavaggio, è chiaro che l’assenza del sistema di lavaggio OZMO Pro si faccia sentire, ma è pure vero che l’U2 costa una frazione dei modelli che ne dispongono; il sistema OZMO fa il suo, non sostituisce per intero i lavaggi del pavimento ma contribuisce in modo percepibile nel mantenere puliti gli ambienti. La potenza aspirante, poi, non è mostruosa, ma pur sempre elevatissima, sopratutto alla massima potenza.

OZMO U2/U2 PRO è un validissimo robot aspirapolvere, che eredita la grande esperienza del percorso storico di ECOVACS nell’igegnerizzazione di questo tipo di appliace. Se non si ha budget per arrivare al T8, allora U2 è sicuramente una grande alternativa.

Altri modelli di robot:

Clicca QUI per entrare nel nostro canale Telegram per tutti gli aggiornamenti! Clicca QUI