Componente Home Assistant “Sensor”

3 minuti di lettura
Produttore: Home Assistant Community
Disponibilità: incluso nell’HUB personale Home Assistant
Categoria: software
Tipologia: componente Home Assistant
Difficoltà di implementazione: dipendente dalla piattaforma di sensore utilizzata

Il componente “sensor” di Home Assistant serve per definire, in configurazione, uno o più sensori presenti nella propria domotica.

Tali sensori possono fornire letture reali (sensori fisici) così come fittizie, derivate (sensori virtuali). Se non si ha dimestichezza con questi concetti, è bene prima leggere con attenzione la pagina dedicata ai “sensori in domotica“.

Il componente “sensor” di Home Assistant abilita l’utente a configurare – a partire dalla lista di sensori nativamente supportati da Home Assistant – diversi sensori i quali andranno, come d’abitudine, a colloquiare tra di loro nonché con i componenti (attuatori, dispositivi) definiti in domotica.

Tali sensori possono anche essere usati come “trigger” nelle automazioni che vengono definite sull’HUB personale.

Classi di sensori

I sensori definiti tramite questo componente possono essere visualizzati sull’interfaccia di Home Assistant (e quindi categorizzati) con diverse classi di icone. Questo avviene tramite una configurazione ad hoc all’interno della sezione “customize”.

Le classi disponibili sono:

  • none: sensore generico. Questo rappresenta il default e non necessita configurazione ad hoc.
  • battery: una percentuale di batteria residua.
  • humidity: una percentuale a rappresentare l’umidità relativa.
  • illuminance: l’attuale livello di luminosità in un dato ambiente.
  • temperature: temperatura (in gradi centigradi o fahrenheit.

Tali classi vengono rappresentate con le seguenti icone:

Home Assistant - Icone Componente Sensor

Esempi di piattaforme connesse al componente

Home Assistant è un mondo in continua evoluzione, quindi pubblicare su questa pagina un elenco completo delle piattaforme applicabili al componente “Sensor” non avrebbe alcun senso.

È utile però elencare, tra le piattaforme dedicate ai sensori e configurabili attraverso il componente descritto in questa pagina, alcune tra le più note, allo scopo di dare un’idea di quali sensori sia possibile implementare.

MQTT Sensor Platform

Il componente “MQTT” di Home Assistant abilita l’HUB all’iscrizione e alla pubblicazione di topic MQTT, utile quando si definiscono switch, luci ed altri componenti in domotica. Ne parliamo più dettagliatamente qui.

MQTT viene però anche utile quando si tratta di censire delle letture da parte di sensori MQTT (per esempio, un sensore termico Sonoff TH-16/TH-10 aggiornato a firmware Sonoff-Tasmota), ed è qui che interviene la piattaforma “MQTT Sensor Platform“.

Tramite una configurazione banale del tipo:

sensor:
  - platform: mqtt
    name: "Temperatura Sala"
    state_topic: "tele/Sonoff/SENSOR"
    unit_of_measurement: "°C"
    qos: 1
    value_template: "{{ value_json.AM2301.Temperature }}"

è possibile dotarsi di un’entità sensore termico la quale legga, tramite iscrizione al topic MQTT “tele/Sonoff/SENSOR” la temperatura letta da quel sensore.

Daikin AC Platform

In caso si possegga un condizionatore Daikin (modelli BRP069A41, 42, 43, 45), è possibile sfruttare i suoi sensori (interni ed esterni) come sensori domotici tramite la piattaforma “Daikin AC”.

La configurazione, come nel caso di MQTT Sensor Platform, è banale:

sensor:
  - platform: daikin
    host: 10.0.0.1
    monitored_conditions:
      - inside_temperature
      - outside_temperature

World Tides Sensor Platform

Magari possedete una casa al mare e volete che col cambio di marea parta automaticamente una pompa di sentina, oppure semplicemente siete degli appassionati di suf e volete monitorare lo stato delle maree direttamente in domotica.
Ognuno ha le proprie motivazioni! 🙂

Tramite la piattaforma “Word Tides Sensor” è cosa molto semplice: sarà sufficiente iscriversi al sito worldtides.info (ottenendo così una chiave API) e configurare, presso Home Assistant, una voce analoga alla seguente:

sensor:
  - platform: worldtidesinfo
    api_key: LA_TUA_CHIAVE_API

Ovviamente il riferimento alla longitudine e alla latitudine della località da monitorare deriverà direttamente dalla configurazione principale di Home Assistant (vedi pagina dedicata), per quanto questa piattaforma permetta di indicare coordinate diverse da quelle presenti in configurazione.

Arduino Sensor Platform

In caso siate degli esperti di Arduino e del DIY, è possibile utilizzare i contatti analogici di una o più board Arduino al fine di integrarli come sensori tramite la piattaforma “Arduino Sensor“.

Tali sensori sono in grado di ricevere valori da 0 a 1024.

La configurazione, banalissima, è la seguente:

sensor:
  platform: arduino
  pins:
    1:
      name: Door switch
    0:
      name: Brightness

I sei pin dell’Arduino UNO sono censiti da A0 ad A5.


Le piattaforme applicabili al componente “Sensor” sono moltissime, questi indicati sono solo alcuni esempi.
Per la lista completa, accedere a questa pagina e consultare la colonna a destra.


🔻 Clicca QUI per commentare l'articolo. 🔻