Componente Home Assistant “Broadlink”

2 minuti di lettura
Produttore: Home Assistant Community
Disponibilità: incluso nell’HUB personale Home Assistant
Categoria: software
Tipologia: componente Home Assistant
Difficoltà di implementazione: bassa
Revisione scheda: 3.0

Broadlink RM Mini 3 inclinato

Il componente d’integrazione “Broadlink” di Home Assistant è concepito espressamente per tre scopi:

N.b. Questo componente piattaforma permette di controllare anche dispositivi di tipo sp1, sp2, honeywell_sp2, sp3, spmini2, spminiplus e mp1, i quali non utilizzano codici infrarossi né radiofrequenza, ma comandi diretti via rete su protocollo TCP/IP.
“SENSOR”: BROADLINK A1 e-Air

Il multi-sensore Broadlink A1 e-Air è un piccolo componente Wi-Fi utile per rilevare varie metriche ambientali tra le quali temperatura, umidità, luminosità e altro (vedi recensione). L’integrazione di questo componente su Home Assistant permette, pertanto, la definizione di altrettanti sensori presso l’HUB, utili per la consultazione e per l’automazione (vedi guida all’integrazione).

“SWITCH”: SERVIZI RICEZIONE/INVIO

Il componente “Broadlink” si usa anche per generare due servizi i quali sono necessaria alla ricezione e all’invio di codici infrarossi/radiofrequenza tramite attuatori Broadlink. Questi servizi si chiamano:

  • broadlink.send
  • broadlink.learn

Tali servizi sono per esempio necessari anche per l’utilizzo di altri componenti, come per esempio l’ottimo “SmartIR” (utile per domotizzare condizionatori e sistemi vari tramite infrarosso/radiofrequenza).

La definizione dei servizi, come detto, si effettua – curiosamente – impostando in configurazione un’entità di tipo “Switch“, il quale può anche essere eventualmente utilizzato per l’invio di due codici infrarossi/radiofrequenza, uno per quando viene attivato e uno per quando viene disattivato. Di solito, comunque, lo si configura e ci se ne dimentica: lo si “usa” infatti solo per far sì che i due servizi di cui sopra vengano definiti. Tale switch è comunemente chiamato “learner“.

La configurazione base per l’attivazione dei servizi è la seguente:

switch:
  - platform: broadlink
    host: IP_ADDRESS
    mac: 'MAC_ADDRESS'

Alla configurazione di questo componente (e alla cattura dei codici infrarossi/radiofrequenza) abbiamo dedicato una guida ad hoc.

“REMOTE”: TELECOMANDI VIRTUALI

Infine, il componente “Broadlink” si utilizza anche per definire dei veri e propri “telecomandi virtuali”, delle entità di tipo “Remote” che permettono all’utente di gestire elettrodomestici astraendosi dal fatto che essi vengano controllati tramite l’invio di codici infrarossi/radiofrequenza. Tale implementazione genera dei servizi specifici:

  • remote.broadlink_send
  • remote.broadlink_learn

N.b. Questa implementazione non prevede necessariamente la previa configurazione del sopracitato elemento “Switch“. Si tratta di un’implementazione a sé.

La configurazione base per l’attivazione della funzionalità “remote” è la seguente:

remote:
  - platform: broadlink
    host: IP_ADDRESS
    mac: MAC_ADDRESS

In merito alla definizione di telecomandi/radiocomandi virtuali abbiamo dedicato una guida ad hoc.


Panoramica: come usare gli attuatori Broadlink su Home Assistant


Home Assistant Official Logo ATTENZIONE: ricorda che sul nostro community FORUM c'è una sezione ad hoc dedica a Home Assistant, per qualsiasi dubbio, domanda, informazione nel merito specifico di queste componenti.


Telegram News Channel