Aeotec WallMote / WallMote Quad

5 minuti di lettura
Produttore: Aeotec
Categoria: Attuatore
Tipologia: Pulsante multi-touch
Tecnologia: Z-Wave Plus
Difficoltà d’installazione: Bassa
Semplicità d’uso: Alta
Disponibilità: Amazon (versione due o quattro pulsanti)
Revisione recensione: 1.1

Aeotec WallMote Quad - Package

IL CONTROLLO TATTILE

D’accordo gli attuatori, d’accordo il controllo vocale tramite smart speaker, d’accordo le automazioni e le app mobili: tutto fa brodo ma il sano, vecchio controllo manuale rimane comunque una delle abitudini più che consolidate, negli impianti tradizionali come nella moderna domotica personale, specialmente quando è rivisitato in ottica touch.

AEOTEC Logo - Alpha

Aeotec, brand asiatico noto anche per altre soluzioni basate su protocollo Z-Wave, propone in due diverse versioni un controller da muro wireless ideale per consentire all’utente di pilotare 2/4 diverse azioni e 8/16 diverse “scene” in base ai modelli.

Si tratta di Aeotec WallMote e Aeotec WallMote Quad, due dispositivi wireless alimentati a batteria utilizzabili sia montati a muro sia come controller “volanti” all’interno della propria abitazione.

Come suggerisce la crasi che dà il nome al prodotto (Wall-Mote, ovvero telecomando da muro), si tratta di un’unità in grado di consentici di controllare singole funzioni della nostra domotica, in base alle proprie esigenze, con il semplice tocco dei 2/4 pulsanti touch presenti sull’unità (due sul modello base, quattro sul modello Quad). Inoltre, l’unità è in grado i riconoscere lo scivolamento del dito da un’area all’altra, così da consentire il controllo fino a 8/16 scene diverse, le quali a loro volta possono essere associate a specifiche funzioni presenti in domotica.

Caratteristiche

Aeotec WallMote (indipendentemente dalla versione a 2 o 4 tasti) è un quadrato di 7,5 cm di lato (e uno di profondità), dotato di un’elegante superficie in vetro che gli conferisce una vago look futuristico. La superficie, come spiegato, è touch il che, in base al modello, definisce due o quattro aree sensibili. Un LED multicromatico è nascosto al di sotto della superficie in vetro temperato e si attiva al contatto delle dita sulla superficie utile; gli fa compagnia un piccolo emettitore sonoro, il quale conferma il contatto del dito con un breve bip.

Aeotec WallMote si può sia montare a muro sia usare liberamente come oggetto vagante per la casa. Per montare l’attuatore a muro si utilizza una placca adesiva (inclusa nella confezione) la quale si attacca alla parete e che, tramite due punti di ancoraggio magnetici, sostengono l’unità. Va da sé che Aeotec WallMote può essere facilmente sganciato per la ricarica o per essere utilizzato in modo “volante”.

Sul retro presenta una porta micro-USB la quale consente la ricarica della batteria che consente il funzionamento dell’elettronica.

Aeotec WallMote Quad - Esploso

Trattandosi di un dispositivo basato su protocollo Z-Wave Plus, esso è concepito per un bassissimo consumo: abbiamo avuto modo di testare con una certa assiduità il dispositivo per oltre un mese, e la batteria risulta ancora carica oltre il 40%.

Aeotec WallMote - WallMote Quad
A sinistra, WallMote Quad (4 pulsanti), a destra il modello base (2 pulsanti).

Compatibilità

Z-Wave Plus

Come per qualsiasi componente basato su protocollo Z-Wave, l’analisi in termini di compatibilità va effettuata in relazione non tanto della compatibilità diretta che il componente offre (fisiologicamente nulla) quanto a quella indirettamente garantita dalla domotica personale presso la quale la rete Z-Wave – sulla quale viene attestato il componente – è gestita.

Se consideriamo – come troviamo sia giusto fare in questi casi – la compatibilità possibile integrando il componente a un HUB personale (come approfondito nel paragrafo a seguire), allora tale compatibilità è massima, in quanto l’adozione di HUB personali fornisce compatibilità a tutti gli smart speaker, ad Apple HomeKit a IFTTT e molto altro ancora.

N.b. inDomus ha testato l’attuatore per oltre un mese in condizioni d’uso reale in abbinamento a un BRIDGE/Gateway Z-Wave↔︎TCP/IP Aeotec Z-Stick Gen5. Durante i test non è stato rilevato alcun malfunzionamento né perdita di connessione (ma ci saremmo stupiti del contrario).

Integrabilità domotica

In termini di integrabilità domotica, Aeotec WallMote / WallMote Quad non presenta – come d’altra parte in generale i componenti Z-Wave – problemi di sorta.

HOME ASSISTANT

Con Home Assistant gestire una rete Z-Wave è piuttosto semplice; una volta definita tale rete (per esempio con l’ausilio di Aeotec Z-Stick o similari) aggiungere uno nodo come Aeotec WallMote è immediato. Successivamente all’aggiunta del componente alla propria rete Z-Wave è possibile – personalizzando la configurazione – attribuire ai vari tasti e alle varie scene le funzionalità più disparate.

Alcuni esempi sono quelli di associare la pressione di un tasto e/o l’attivazione di una scena a:

  • accensione/spegnimento di una o di un un gruppo di luci;
  • regolazione dell’intensità luminosa di uno o più punti luce;
  • accensione/spegnimento impianti;
  • attivazione di automazioni, script, scene

e molto altro.

N.b. I testi effettuati da inDomus sono stati effettuati tramite rete Z-Wave basata su BRIDGE/Gateway Z-Wave↔︎TCP/IP Aeotec Z-Stick Gen5 e gestita da Home Assistant. Nello scenario testato, i tempi di risposta dell’attuatore e delle azioni associare sono stati pressoché istantanei.

Una guida dedicata all’integrazione di WallMote con Home Assistant è disponibile su inDomus.

HOMEY

Homey è un HUB personale hardware dotato di antenna Z-Wave, la quale consente di gestire reti di questo tipo: va da sé che sia in grado di integrare componenti Z-Wave generiche; nello specifico, è disponibile un’app di integrazione specifica, la quale consente l’integrazione piena di tutte le funzioni dell’attuatore.

All’integrazione dei componenti Z-Wave Aeotec sull’HUB Homey abbiamo dedicato una guida ad hoc.

openHAB e Domoticz

Anche openHAB e Domoticz, come Home Assistant, supportano nativamente la gestione di reti Z-Wave, pertanto anche con questi HUB è possibile integrare l’attuatore.

HOMEBRIDGE

Homebridge, BRIDGE software per rendere compatibili con Apple HomeKit dispositivi non nativamente compatibili con tale standard, non pare esser dotato di un plugin tale da gestire direttamente una rete Z-Wave: è infatti più naturale immaginare la disponibilità di un plugin che permetta a Homebridge di dialogare con altri HUB in grado di gestire il componente. È il caso – ed è solo un esempio – del plugin “homebridge-zway”, il quale consente di collegare Homebridge con un’istanza del server Z-Way, componente software che permette di gestire in toto una rete Z-Wave a partire da antenne USB o similari (eg. Aeotec Z-Stick).

In pratica:

  • si installa Z-Way;
  • si configura su di esso un’antenna Z-Wave (eg. Aeotec Z-Stick) e di conseguenza si definisce la propria rete Z-Wave;
  • si fa entrare l’Aeotec WallMote nella rete Z-Wave appena definita;
  • si collega Homebridge a Z-Way tramite “homebridge-zway”;
  • a questo punto l’app “Casa” vedrà l’accessorio Aeotec WallMote come singoli pulsanti associabili poi ad azioni.

Funziona, ma ha più senso gestire direttamente la rete Z-Wave da un HUB come Home Assistant o Homey e poi tramite essi “esporre” le entità Z-Wave ad Apple HomeKit.

HUBIntegrabilitàNote
Home Assistant✔️Pieno supporto a reti e dispositivi Z-Wave.
Homebridge (Apple HomeKit)✔️Pieno supporto a reti e dispositivi Z-Wave tramite Z-Way e relativo plugin di integrazione
openHAB✔️Pieno supporto a reti e dispositivi Z-Wave.
Domoticz✔️Pieno supporto a reti e dispositivi Z-Wave.
Homey✔️Pieno supporto a reti e dispositivi Z-Wave.

Valutazione​

Valutazione di dettaglio:
Qualità costruttiva
Funzionalità
Uso: qualità ed esperienza
Compatibilità
Integrabilità
Prezzo
Media
Aeotec WallMote - BoAComodissimo.

Non c’è molto da dire su questo attuatore se non che si tratti di un oggettino semplice, ben costruito ed estremamente comodo. Presenta una versatilità tale da consentire all’utente l’accesso ad un ampissimo spettro di possibilità, tanto ampio quanto sia il grado di integrazione e complessità della propria domotica.

Aeotec WallMote è infatti consigliato a chi abbia fatto il passo di dotarsi di un proprio HUB personale (come Home Assistant, openHAB o altri compatibili con lo standard Z-Wave) e che abbia dunque cominciato a strutturare la propria domotica personale in modo organico. Tanto più ampia è la rosa delle entità domotiche presenti (non solo le integrazioni dei singoli componenti domotici, ma anche le automazioni, gli script ed altro) tanto più l’utente troverà beneficio nel integrare anche questo praticissimo attuatore touch Z-Wave.

Nota a margine: a quanto pare la versione a quattro tasti costa meno di quella a due. Va da sé che la prima sia quella preferibile.


Please comment below